Aspiranti docenti: si avvicina l’ora X. Dalle 9 di lunedì prossimo, 15 giugno, aperta la piattaforma per le domande on line al concorso.

Quali, quante e dove si concentrano le cattedre in palio nel concorso ordinario docenti per la scuola secondaria (medie e superiori)?
Aspiranti docenti, si avvicina l’ora X.

C’è ancora oltre un mese di tempo per acquisire i titoli e i crediti necessari per partecipare al concorso ordinario per la scuola secondaria: il 31 luglio è il termine entro il quale presentare le domande.

Ma solo una manciata di giorni ci separano da lunedì 15 giugno, quando dalle 9,00, come spiega il sito del Ministero, sarà possibile compilare la domanda online attraverso l’applicazione Piattaforma Concorsi e Procedure selettive. “A tale piattaforma – si legge nel sito del Miur, riferimento ufficiale per ogni informazione – si accede con le credenziali SPID o, in alternativa, con un’utenza valida per l’accesso all’area riservata del Ministero e abilitata a Istanze OnLine”.

In un certo senso oltre ai requisiti per il concorso, dovremmo verificare anche se si hanno i requisiti per compilare la domanda. Non fatevi spaventare da sigle come SPID: presso l’Urp, l’Ufficio Informazioni per il Pubblico dei comuni, il DIGIPASS dove attivato, l’Ufficio Scolastico Regionale è possibile avere indicazioni su come muoversi.

La domanda sarà disponibile per la compilazione sulla Piattaforma Concorsi e Procedure selettive, a partire dalle 09.00 del 15 giugno 2020, fino alle ore 23.59 del 31 luglio 2020. E sarà l’unico modo per presentarla.

C’è poi la questione della scelta della regione nella quale concorrere. Anche su questo punto il Ministero è chiaro: “Ciascun candidato può concorrere in una sola regione, a eccezione della Valle d’Aosta e del Trentino Alto Adige, e per una sola classe di concorso, distintamente per la scuola secondaria di primo e di secondo grado, nonché per le distinte e relative procedure sul sostegno. Il candidato che concorre per più procedure concorsuali presenta comunque un’unica istanza con l’indicazione delle procedure concorsuali alle quali intende partecipare”.

Quali, quante e dove sono le cattedre in palio: questa mappa, se abbiamo più alternative da valutare, può guidare la scelta.

La pagina dedicata alle informazioni sul concorso per la scuola secondaria nel sito del Ministero è questa: LINK. In attesa che siano pubblicate le FAQ…

Articoli recenti

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Si sta discutendo in queste ore di una nuova legge che potrebbe cambiare la vita a più di un milioni di ragazzi: lo Ius Scholae. Questa legge permetterebbe il riconoscimento della cittadinanza italiana a un percorso scolastico per i minori che non ce l’hanno dalla...

Didattica emozionale

Didattica emozionale

Serenità, interesse, noia, accettazione, apprensione, distrazione Tutti i nostri bambini dai più piccoli ai più grandi hanno un estremo bisogno di conoscere e riconoscere le loro emozioni: cosa provo? di comprenderle: perché provo questo? ed imparare ad esprimerle in...

Religione Cattolica o attività alternativa?

Religione Cattolica o attività alternativa?

La scelta fino al 30 giugno Al momento dell’iscrizione ogni genitore ha la possibilità di scegliere se avvalersi oppure no dell’insegnamento della Religione Cattolica. La scelta è valida per l’intero ciclo di scuola, fermo restando il diritto per i genitori di poterla...

IL FLOP DELLE SCUOLE APERTE D’ESTATE

IL FLOP DELLE SCUOLE APERTE D’ESTATE

Dal Ministero dell’istruzione un sostanzioso contributo contro la siccità: il piano dell’apertura delle scuole d’estate fa infatti acqua da tutte le parti. Ma in verità il problema è serio e c’è poco da scherzare. Veniamo allora al triste quadro che, per la buona pace...