“Volontari per l’educazione”: universitari prof contro la povertà educativa. Come candidarsi

Fonte: TecnicadellaScuola.it – 7 Dicembre 2020

“Volontari per l’educazione” è un progetto lanciato da Save The Children volto a coinvolgere studenti universitari disposti a fare i prof a distanza per bambini e ragazzi dai 9 ai 16 anni colpiti dall’emergenza educativa dovuta al Covid-19 che ha visto scuole chiuse e difficoltà nella didattica a distanza.  La buona notizia è che già la proposta ha avuto  l’adesione di 300 universitari, di cui ben l’86% è costituita da donne, in 70 città italiane. E per non lanciarli del tutto impreparati in questa bella avventura didattica, dopo una formazione specifica e con l’assistenza di educatori professionali, i volontari potranno seguire i loro allievi online, individualmente o a piccoli gruppi, sulla base delle loro competenze e delle esigenze specifiche di recupero individuate in collaborazione con le scuole. E impareranno strumenti e metodi didattici inclusivi e partecipativi e aspetti emotivi in questo periodo di precarietà scolastica. Ma non solo, è prevista pure una sinergia tra volontari, istituti e famiglie, mentre tutta l’attività sarà  supervisionata da un’equipe centrale di educatori professionali e saranno distribuiti pc e tablet a coloro che ne sono sprovvisti.

Abstract articolo di Redazione

Articoli recenti

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Si sta discutendo in queste ore di una nuova legge che potrebbe cambiare la vita a più di un milioni di ragazzi: lo Ius Scholae. Questa legge permetterebbe il riconoscimento della cittadinanza italiana a un percorso scolastico per i minori che non ce l’hanno dalla...

Didattica emozionale

Didattica emozionale

Serenità, interesse, noia, accettazione, apprensione, distrazione Tutti i nostri bambini dai più piccoli ai più grandi hanno un estremo bisogno di conoscere e riconoscere le loro emozioni: cosa provo? di comprenderle: perché provo questo? ed imparare ad esprimerle in...

Religione Cattolica o attività alternativa?

Religione Cattolica o attività alternativa?

La scelta fino al 30 giugno Al momento dell’iscrizione ogni genitore ha la possibilità di scegliere se avvalersi oppure no dell’insegnamento della Religione Cattolica. La scelta è valida per l’intero ciclo di scuola, fermo restando il diritto per i genitori di poterla...

IL FLOP DELLE SCUOLE APERTE D’ESTATE

IL FLOP DELLE SCUOLE APERTE D’ESTATE

Dal Ministero dell’istruzione un sostanzioso contributo contro la siccità: il piano dell’apertura delle scuole d’estate fa infatti acqua da tutte le parti. Ma in verità il problema è serio e c’è poco da scherzare. Veniamo allora al triste quadro che, per la buona pace...