CHE ESAME DI MATURITA’ SARA’? SI ACCETTANO SCOMMESSE

Che ne sarà dell’esame di maturità? Resterà in piedi la nuova forma prospettata dall’ex ministro dell’istruzione Lucia Azzolina, si metterà a punto una diversa modalità o resterà in vigore la formula adottata lo scorso anno? Se lo chiedono migliaia di studenti alle prese con la prova di maturità di questo travagliato anno scolastico, che passerà alla storia per essere rimasta fino all’ultimo un’incognita senza fine. Solo poche settimane fa il ministro in carica aveva annunciato la decisione di mandare in pensione la modalità introdotta lo scorso anno per fare fronte all’emergenza sanitaria.  Non si è fatto in tempo a capire quale scelta sarebbe stata adottata che subito è caduto il governo. Un fatto che ha lasciato tutto nell’incertezza, dal momento che per la modifica della prova d’esame è necessario un decreto del governo. Ora, di fronte alla prospettiva di un nuovo governo guidato da Draghi e all’uscita di scena di Lucia Azzolina, è chiaro che il progetto è andato in soffitta prima ancora di vedere la luce. La speranza ora è che si arrivi alla svelta all’insediamento del nuovo esecutivo e che ancora più velocemente si giunga alla definizione della modalità di svolgimento della prova. Una volta messa a punto e approvato il progetto si tratterà di sperare… che non succeda altro. Non ce la vogliano gli esaminandi e relative famiglie ma si accettano scommesse.

Alberto Barelli

Articoli recenti

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

Docenti precari accedono direttamente al concorso. La legge 76/2022, che contiene le nuove regole del reclutamento degli insegnanti, prevede delle misure ad hoc per i precari con 3 anni di servizio. Al comma 4 dell’articolo 5 della legge appena approvata, si legge...

TITOLO DI LAUREA: VERSO IL RISCATTO GRATUITO PER LA PENSIONE

TITOLO DI LAUREA: VERSO IL RISCATTO GRATUITO PER LA PENSIONE

No Laurea No insegnamento. E il rischio è di vedersi sfuggire anche la possibilità di maturare con un bel anticipo la pensione. Insomma del titolo di laurea non si può più fare a meno. Con la riforma dell’accesso all’insegnamento appena approvata da Parlamento, senza...

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Si sta discutendo in queste ore di una nuova legge che potrebbe cambiare la vita a più di un milioni di ragazzi: lo Ius Scholae. Questa legge permetterebbe il riconoscimento della cittadinanza italiana a un percorso scolastico per i minori che non ce l’hanno dalla...

Didattica emozionale

Didattica emozionale

Serenità, interesse, noia, accettazione, apprensione, distrazione Tutti i nostri bambini dai più piccoli ai più grandi hanno un estremo bisogno di conoscere e riconoscere le loro emozioni: cosa provo? di comprenderle: perché provo questo? ed imparare ad esprimerle in...