Dantedì: le celebrazioni per il Sommo Poeta

Fonte:  latecnicadellascuola.it – 25 marzo 2021

Il 25 marzo, come è noto, iniziò il viaggio ultramondano di Dante Alighieri (1265-1321),  così come descritto nella “Divina Commedia” (su cui la mole degli studi e della bibliografia sono secondi solo alla Bibbia), e quest’anno il “Dantedì” cade proprio  in occasione del settimo centenario della sua morte. Istituito su proposta del ministro della Cultura Dario Franceschini nel 2020, il Danted’ quest’anno viene celebrato anche con una diretta Rai alle 19.10,  alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e del ministro della Cultura, Dario Franceschini, con la lettura da parte di Roberto Benigni del  XXV Canto del Paradiso, nel Salone dei Corazzieri al Quirinale. Presenta Serena Bortone, interviene il gruppo di musica antica Al Qantarah. Sul sito web del ministero della Cultura è disponibile il programma delle iniziative previste in tutta Italia. In particolare la Rai celebra Dante Rai1, dopo la diretta dal Quirinale, in terza serata con il documentario “Dante e il potere” con una lezione del professor Alessandro Barbero presso il Complesso monumentale di Santa Croce, a Firenze. Rai3 ripropone la replica della lettura di Roberto Benigni de “Il Quinto dell’Inferno”, in onda alle 21.20. Ad accompagnare la lettura di Benigni, un’introduzione di  Corrado Augias sulla visione dell’amore in Dante. A seguire ”L’Italia di Dante”, una discussione in studio tra Corrado Augias e  Aldo Cazzullo, intervistati da Giorgio Zanchini.  (…)

Il Comitato per le celebrazioni ha finanziato circa 100 iniziative e patrocinato più di 400 eventi.

“Dante – ha detto il ministro Franceschini – ci insegna anche ad avere fiducia e credo che per quest’anno dovremo avere in mente davvero l’ultimo viaggio dell’Inferno ‘e quindi uscimmo a riveder le stelle’“.

Abstract articolo di Pasquale Almirante

Articoli recenti

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

Gli Istituti tecnologici superiori (ITS Academy) saranno presto realtà. Chi sarà in possesso del diploma quadriennale di istruzione e formazione professionale potrà accedere a questo secondo percorso, finalizzato soprattutto all’inserimento nel mondo del lavoro. Al...

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

La lezione euristica è quell’approccio didattico basato sul mettere al centro del processo di apprendimento l’alunno che lavora ad una ricerca, un’indagine, dalla quale possa scaturire una scoperta, spesso estremamente empirica. Ed è tale scoperta, nata da un processo...

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

Non piace la Scuola di Alta Formazione e ora a scendere in campo contro il progetto sono interi collegi di docenti. E’ il caso degli insegnanti dell’Istituto Pesenti di Cascina (PI) – tanto per citare un esempio – che hanno preso carta e penna per fare conoscere...

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

Docenti precari accedono direttamente al concorso. La legge 76/2022, che contiene le nuove regole del reclutamento degli insegnanti, prevede delle misure ad hoc per i precari con 3 anni di servizio. Al comma 4 dell’articolo 5 della legge appena approvata, si legge...