LA SCUOLA E’ APERTA A TUTTI

L’articolo 34 della Costituzione Italiana stabilisce che:

“La scuola è aperta a tutti . I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i
gradi più alti degli studi.”

Questo è uno dei principi fondanti che segue NOI DELLA SCUOLA come centro di formazione che pertanto persegue questo obiettivo di inclusivo ed ottimizzazione delle performance.

LA COMMISSIONE DI ATENEO PER GLI STUDENTI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

Per perseguire tale scopo è stata istituita la commissione CABES che ha l’obbiettivo di valutare le esigenze
dello studente con disabilità e/o DSA, BES e pianificare gli interventi utili a garantire il diritto allo studio e
all’inclusione a tutti gli studenti iscritti, ai sensi della normativa vigente.

NON SOLO BELLE PAROLE:

Lo studente, seguendo le indicazioni del tutor tecnico che lo supporta in questo percorso, si presenta alla
Commissione.
A seguito della documentazione esibita, la CABES non si limita a visionare la diagnosi, ma richiede un
colloquio conoscitivo per conoscere a accogliere le esigenze dello studente e impostare un intervento che
favorisca nel miglior modo possibile lo sviluppo delle conoscenze e successive competenze.
In seguito verrà stilata la delibera che fungerà da documento ufficiale senza scadenza e che lo studente, in
piena autonomia, deciderà se usufruirne interamente o parzialmente.

  • PERSONALIZZAZIONE DELLA PROVA DI ESAME:
  • Tempo aggiuntivo per lo svolgimento delle prove
  • Possibilità di scelta sulla modalità di esame: scritta o orale
  • Suddivisione dell’esame in più prove parziali, in accordo con il docente sul programma
  • Ingrandimento del testo
  • Uso di mappe concettuali prodotte in autonomia
  • Incontri formativi per la strutturazione delle mappe

La nostra finalità è favorire un percorso accademico adeguato al superamento delle barriere tramite strumenti
compensativi e misure dispensative, accompagnando lo studente dall’inizio alla fine del percorso formativo.

Dott.ssa Ilaria Coveri

Articoli recenti

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Si sta discutendo in queste ore di una nuova legge che potrebbe cambiare la vita a più di un milioni di ragazzi: lo Ius Scholae. Questa legge permetterebbe il riconoscimento della cittadinanza italiana a un percorso scolastico per i minori che non ce l’hanno dalla...

Didattica emozionale

Didattica emozionale

Serenità, interesse, noia, accettazione, apprensione, distrazione Tutti i nostri bambini dai più piccoli ai più grandi hanno un estremo bisogno di conoscere e riconoscere le loro emozioni: cosa provo? di comprenderle: perché provo questo? ed imparare ad esprimerle in...

Religione Cattolica o attività alternativa?

Religione Cattolica o attività alternativa?

La scelta fino al 30 giugno Al momento dell’iscrizione ogni genitore ha la possibilità di scegliere se avvalersi oppure no dell’insegnamento della Religione Cattolica. La scelta è valida per l’intero ciclo di scuola, fermo restando il diritto per i genitori di poterla...

IL FLOP DELLE SCUOLE APERTE D’ESTATE

IL FLOP DELLE SCUOLE APERTE D’ESTATE

Dal Ministero dell’istruzione un sostanzioso contributo contro la siccità: il piano dell’apertura delle scuole d’estate fa infatti acqua da tutte le parti. Ma in verità il problema è serio e c’è poco da scherzare. Veniamo allora al triste quadro che, per la buona pace...