IL DOCENTE ESPERTO DELLA DISCORDIA

Un solo docente per scuola prenderà un premio di 400 euro al mese. Tutti gli altri potranno soltanto… essere contenti per il fortunato collega. Questo il quadro relativo al progetto “docente esperto”, ultimo regalo del Governo uscente. Un provvedimento piombato a sorpresa nel mondo della scuola e che non piace a nessuno. L’ultima presa di posizione in merito è stata quella dei presidi, che hanno bocciato in pieno il provvedimento.

SOLTANTO 0TTOMILA FORTUNATI

Premiare i docenti meritevoli può essere in sé un’idea non male. Il problema è che il premio sarà riconosciuto soltanto a un determinato numero di docenti, precisamente ottomila. Come è stato fatto notare, si tratta appena di un docente per istituto. La domanda semplice semplice che quindi sorge spontanea è: che senso ha? Possibile in un una scuola con decine e decine di insegnanti ce ne sia solo uno che ha i requisiti per essere giudicato meritevole del premio di oltre 5000 euro annui?

NECESARI TRE CORSI DI FORMAZIONE

Il provvedimento scatterà dall’anno scolastico 2023-24.

Gli insegnanti saranno selezionati tra i docenti di ruolo che

“abbiano conseguito una valutazione positiva nel superamento di tre percorsi formativi consecutivi e non sovrapponibili”.

Il docente esperto non sarà chiamato a svolgere funzioni particolari. L’unico vincolo è che dovrà restare a insegnare nella scuola per minimo tre anni.

A parte per il portafogli dei docenti che conquisteranno il titolo, non si capisce quali altri benefici deriveranno per la scuola che, come osservano i presidi, si ritroverà con tutti i problemi ancora aperti.

Direttore Dott. Alberto Barelli

Articoli recenti

CONCORSO DSGA 2024: IL BANDO

CONCORSO DSGA 2024: IL BANDO

Concorso DSGA 2024, finalmente delle novità in merito alla pubblicazione del bando.  Secondo le informazioni disponibili sul sito della CGIL Scuola, il bando per il Concorso DSGA 2024 dovrebbe essere emanato a metà settembre o comunque entro il prossimo...

CARTA DOCENTE ANCHE AGLI INSEGNANTI PRECARI

CARTA DOCENTE ANCHE AGLI INSEGNANTI PRECARI

Anche gli insegnanti con contratto a termine hanno diritto alla Carta Docente. A confermarlo sono le decine di sentenze emesse in tutta Italia a favore dei precari che hanno fatto ricorso per ottenere il bonus di 500 euro. La normativa prevedeva l’assegnazione della...

GRADUATORIE PROVVISORIE 60 CFU

GRADUATORIE PROVVISORIE 60 CFU

Si comunica ai candidati che le graduatorie pubblicate sono PROVVISORIE.Le graduatorie provvisorie sono divise per Regione, per classe di concorso e per tipologia di percorso scelto dal candidato che è individuabile dalla pre matricola. Sulla pagina personale di esse...

LAUREATI IN AUMENTO GRAZIE ALLE UNIVERSITA’ TELEMATICHE

LAUREATI IN AUMENTO GRAZIE ALLE UNIVERSITA’ TELEMATICHE

Nel 2023 l’Italia registra un aumento dei laureati. Ma se il dato è positivo è grazie ai titoli conseguiti presso le università telematiche. Resta invece elevato il divario rispetto alla media europea. I dati relativi al livello di istruzione della popolazione sono...