SOLUZIONE IN VISTA PER GLI ASPIRANTI DIRIGENTI SCOLASTICI IN SOSPESO DAL 2017

Buone notizie per gli aspiranti dirigenti scolastici che avevano fatto ricorso per il mancato superamento della prova scritta nel concorso 2017. L’approvazione definitiva del Milleproroghe, avvenuta nei giorni, contiene il via libera alla ripetizione dell’esame.

L’ultimo passo è costituito unicamente dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e dall’approvazione dei decreti attuativi.

Per il resto il Ministero dell’Istruzione e del Merito avrà tempo 60 giorni per emanare il decreto con l’indicazione delle modalità di svolgimento del nuovo concorso–corso di formazione di 120 ore, che prevederà la prova finale.

La questione riguarda un totale di 1500 candidati. Il requisito richiesto per accedere al nuovo percorso è che sia stata sostenuta la prova scritta e che sia stato presentato quindi il ricorso o che sia in corso un contenzioso legale.

L’unica soluzione possibile alla fine è stata la ripetizione della prova scritta, che sarà costituita da domande a risposta chiusa. Per accorciare i tempi molto probabilmente sarà introdotta la correzione automatica.

Un minor numero di candidati non aveva invece superato la prova orale. In questo caso non è chiaro se dovranno ripetere la prova orale o si tratterà di sostenere ancora anche lo scritto.

Sia che svolgano la prova scritta, sia che si tratti di prova orale, il candidato deve ottenere il voto minimo di di 6/10.

Quello che è certo è che il concorso non si concluderà entro anno. La conseguenza è che il turnover potrà valere solo per gli attuali docenti in graduatoria.

Nessuna speranza quindi di vedere l’assegnazione dei posti vacanti in tempi brevi, pertanto con il problema mancanza dei dirigenti scolastici si dovrà continuare a fare i conti a lungo.

Neppure l’accorpamento degli istituti, contro il quale stanno scendendo in campo molte regioni, sembra che potrà contribuire a ridimensionare la questione.

Articoli recenti

CONCORSO DSGA 2024: IL BANDO

CONCORSO DSGA 2024: IL BANDO

Concorso DSGA 2024, finalmente delle novità in merito alla pubblicazione del bando.  Secondo le informazioni disponibili sul sito della CGIL Scuola, il bando per il Concorso DSGA 2024 dovrebbe essere emanato a metà settembre o comunque entro il prossimo...

CARTA DOCENTE ANCHE AGLI INSEGNANTI PRECARI

CARTA DOCENTE ANCHE AGLI INSEGNANTI PRECARI

Anche gli insegnanti con contratto a termine hanno diritto alla Carta Docente. A confermarlo sono le decine di sentenze emesse in tutta Italia a favore dei precari che hanno fatto ricorso per ottenere il bonus di 500 euro. La normativa prevedeva l’assegnazione della...

GRADUATORIE PROVVISORIE 60 CFU

GRADUATORIE PROVVISORIE 60 CFU

Si comunica ai candidati che le graduatorie pubblicate sono PROVVISORIE.Le graduatorie provvisorie sono divise per Regione, per classe di concorso e per tipologia di percorso scelto dal candidato che è individuabile dalla pre matricola. Sulla pagina personale di esse...

LAUREATI IN AUMENTO GRAZIE ALLE UNIVERSITA’ TELEMATICHE

LAUREATI IN AUMENTO GRAZIE ALLE UNIVERSITA’ TELEMATICHE

Nel 2023 l’Italia registra un aumento dei laureati. Ma se il dato è positivo è grazie ai titoli conseguiti presso le università telematiche. Resta invece elevato il divario rispetto alla media europea. I dati relativi al livello di istruzione della popolazione sono...