MOLTE CLASSI DI CONCORSI SONO ESAUIRITE: PER LE SUPPLENZE SI RICORRE ALLE GRADUATORIE DI ISTITUTO

Buone possibilità di ottenere l’assegnazione di una supplenza per gli aspiranti docenti inserite nelle graduatorie di istituto o che hanno inviato la Mad. In molte regioni cresce il numero delle classi di concorso esaurite.

In questo caso si passa quindi alle graduatorie di istituto, MAD e AVVISI.

Gli Uffici scolastici sono alle prese con la copertura delle cattedre e a volte si tratta di un’impresa tutt’altro che semplice.

Per l’attribuzione delle nomine al 31 agosto o 30 giugno 2024 ci si basa sulle GaE e sulle GPS, in base alle domande pervenute entro il 31 luglio. In qualche caso vi è già lo scorrimento per il secondo turno mentre in numerose regioni le graduatorie risultano esaurite.

LE CLASSI DI CONCORSO ESAURITE

In questo caso l’Ufficio scolastico ha vagliato tutte le GaE e GPS senza poter individuare nominativi, per mancanza di aspiranti o per rinunce. Quindi si può procedere con lo scorrimento delle graduatorie di istituto. Se anche queste sono esaurite si passa alle graduatorie di istituto delle altre scuole della provincia.

MESSA A DISPOSIZIONE

In  caso di esaurimento delle graduatorie di istituto, si può procedere a vagliare le domande di messa a disposizione, che possono essere presentate dai candidati non inseriti in nessuna graduatoria della stessa o di altra provincia, dichiarando.

AVVISI

Se anche con le Mad non si reperiscono nominativi  ricorre agli Avvisi. Le scuole possono pubblicare sul proprio sito istituzionale specifici avvisi, ai quali possono essere interessati sia docenti forniti dell’abilitazione o, in subordine, del titolo di studio;

Gli avvisi sono pubblicati anche sul sito dell’Ufficio scolastico territorialmente competente.

Articoli recenti

Scuola, arriva il docente di italiano per gli alunni stranieri

Scuola, arriva il docente di italiano per gli alunni stranieri

L'insegnante affiancherà le classi in cui il 20% degli studenti ha importanti carenze nella nostra lingua  Un docente di supporto, "adeguatamente formato", nelle classi dove gli studenti di origini straniere con importanti carenze nella lingua siano uguali o superiori...

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

Pioggia di milioni per le suole del Sud. È stato approvato nei giorni scorsi dal Parlamento il Decreto coesione, che vede confermati tutti i fondi previsti. Gli interventi riguarderanno il potenziamento delle infrastrutture, il rilancio  dell’istruzione tecnica e...