Gps 2024: tutto quello che c’è da sapere

Cosa sono le GPS? 
Le GPS sono le Graduatorie Provinciali per le Supplenze e utilizzate per assegnare supplenze annuali fino al 30 agosto o fino al termine delle attività didattiche.

Inoltre, le Graduatorie GPS si dividono in due fasce:

I fascia, in cui rientra chi è in possesso di abilitazione per le graduatorie dell’Infanzia, Primaria, I grado e II grado e personale educativo per le graduatorie di sostegno; II fascia, in cui rientrano gli aspiranti non abilitati e non specializzati.

Le Graduatorie GPS relative ai posti di sostegno, distinte per i relativi gradi di istruzione della scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo grado, secondaria di secondo grado, sono suddivise in fasce così determinate: 

la prima fascia è costituita dai soggetti in possesso dello specifico titolo di specializzazione sul sostegno nel relativo grado;
la seconda fascia è costituita dai soggetti, privi del relativo titolo di specializzazione, che abbiano maturato tre annualità di insegnamento su posto di sostegno nel relativo grado e che siano in possesso di: per la scuola dell’infanzia e primaria, del relativo titolo di abilitazione o del titolo di accesso alle GPS di seconda fascia del relativo grado; per la scuola secondaria di primo e secondo grado, dell’abilitazione o del titolo di accesso alle GPS di seconda fascia del relativo grado.


Quando si aggiornano le GPS?
L’aggiornamento delle graduatorie provinciali avviene ogni due anni e vengono stilate rispettando il punteggio di ciascun docente. L’ultima ordinanza ministeriale relativa all’aggiornamento GPS è la n.112 del 6 maggio 2022 e contiene disposizioni relative al biennio 2022-24.

Infatti il prossimo aggiornamento è atteso per la primavera 2024.

Graduatorie GPS 2024: come viene calcolato il punteggio


Ogni docente o aspirante docente iscritto nelle Graduatorie Provinciali (GPS) ha un determinato punteggio, che stabilisce la sua posizione in graduatoria. 

Tale punteggio è dato, oltre che dall’esperienza acquisita propriamente nel campo dell’insegnamento, anche dal conseguimento di titoli di studio e specializzazione conseguiti nella propria carriera accademica.

Il punteggio totalizzato determina la posizione in graduatoria. Chiaramente, più il punteggio è alto e più sono elevate le probabilità che un istituto ti contatti per effettuare una supplenza.

Per questo è importante la formazione continua: in primis per mantenere un curriculum sempre aggiornato e acquisire nuove competenze, e poi per incrementare costantemente il proprio punteggio in graduatoria, in vista del prossimo aggiornamento delle Graduatorie GPS nel 2024.

Per capire con certezza quanti punti vengono assegnati per ogni titolo posseduto, che sia la laurea, un master o altri tipi certificazioni, bisogna fare riferimento alla Tabella di Valutazione Titoli delle Graduatorie Provinciali GPS, che vengono aggiornate periodicamente dal Ministero dell’Istruzione.

L’ultima tabella titoli è stata aggiornata nel 2022, e rimarrà in vigore fino al 2024.

Gli interessati possono presentare domanda tramite la piattaforma Istanze OnLine (POLIS).

Per accedere a Istanze OnLine servono le credenziali SPID, o in alternativa, di un’utenza valida per l’accesso ai servizi presenti nell’area riservata del Ministero con l’abilitazione specifica al servizio Istanze OnLine.

Per richiedere l’abilitazione al servizio Istanze OnLine è necessario seguire tutte le istruzioni riportate nella pagina web dedicata al servizio. Le istanze presentate con modalità diversa da quella telematica non saranno prese in considerazione.

Come acquisire punteggio nelle GPS?
I principali titoli e certificazioni che possono essere conseguiti per acquisire punteggio sono i seguenti:

ogni MASTER di primo livello conseguito conferisce 1 punto;

le DIGITAL SKILL conferiscono 0,5 punti ognuna (fino a un massimo di 2 punti cumulabili);

CERTIFICAZIONI LINGUISTICHE


inglese B2 (3 punti)

inglese C1 (4 punti)

inglese C2 (6 punti)

CORSI DI PERFEZIONAMENTO (1 punto)
CORSO CLIL (se si possiede anche una certificazione linguistica) 3 punti

I Master
I Master di primo livello rilasciano 60 crediti formativi e sono valutati 1 punto nelle graduatorie GPS, secondo le Tabelle di Valutazione Titoli per il biennio 2020/2022. Le iscrizioni sono aperte. 

Questi possono essere svolti da laureati in possesso anche del solo titolo di Laurea triennale. 

Tra i più richiesti figurano il Master BES e il Master DSA per approfondire aspetti e specializzarsi su ruoli di sostegno ad alunni con bisogni educativi speciali e con disturbi specifici dell’apprendimento.

I Corsi di Perfezionamento
Soloformazione.it offre anche corsi di perfezionamento, che sono rivolti non solo a laureati ma anche a diplomati. Anche qui viene riconosciuto 1 punto per le graduatorie GPS. Questi corsi possono essere quindi svolti sia dai diplomati magistrali che dagli ITP.

Scopri di più sui Corsi di Perfezionamento

Le Digital Skill
Le Digital Skill sono certificazioni sull’uso del computer e su altri device elettronici, ormai indispensabili sia per l’insegnamento in presenza che per la didattica a distanza.

Ad ogni certificazione vengono riconosciuti 0,5 punti. È possibile conseguire fino a un massimo di 4 differenti certificazioni, per un totale di 2 punti in GPS.

Scopri di più sulle Digital Skill

Cos’è il corso CLIL
Il CLIL (Content and Language Integrated Learning) è un metodo che prevede l’apprendimento integrato di contenuti disciplinari in una lingua straniera veicolare. Ciò si concretizza nell’insegnamento di alcune materie curriculari della scuola secondaria in lingua straniera. Conferisce 3 punti in GPS se accompagnato anche da una certificazione linguistica almeno di livello B2.

Le Certificazioni Linguistiche
La conoscenza almeno intermedia di una lingua europea, in particolare l’inglese, è ormai requisito indispensabile per lo studio e per il lavoro.

Il possesso di una certificazione linguistica in particolare è richiesto anche a docenti e aspiranti docenti. La certificazione B2 conferisce 3 punti, la C1 4 punti e la C2 6 punti nelle GPS.


Articoli recenti

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

Pioggia di milioni per le suole del Sud. È stato approvato nei giorni scorsi dal Parlamento il Decreto coesione, che vede confermati tutti i fondi previsti. Gli interventi riguarderanno il potenziamento delle infrastrutture, il rilancio  dell’istruzione tecnica e...