Tablet e PC in comodato d’uso, bozza di regolamento per le scuole

Fonte: Orizzonte scuola,  9 Novembre 2020

In questi giorni, quando si fa tragico il precipitare verso la chiusura delle scuole italiane, le scuole tornano a confrontarsi con la necessità di affidare ai propri studenti, secondo criteri prestabiliti e con condizioni chiare e ben definite, i propri PC e i Tablet, implementati, durante l’estate, da quelli acquistati con i molteplici finanziamenti (anche regionali e comunali) e PON. C’è, però, e si fa pressante, la necessità di rivedere, in alcuni casi, realizzare un “Regolamento che disciplina la concessione in comodato d’uso gratuito agli alunni dei personal computer/NB/ tablet di proprietà della scuola” durante il periodo di sospensione delle lezioni dovuto all’emergenza sanitaria in atto ed alla necessità di attivare formule di didattica integrata digitale in forma assoluta o parziale, come previsto da apposite linee Guida Nazionali (M.I. decreto n. 39 del 26/06/20), adattate alla realtà scolastica. Il tablet o il pc o il NB viene fornito, solo ed esclusivamente solo, su richiesta e secondo i criteri di assegnazione previsti dall’istituto scolastico, esclusivamente per finalità didattiche; pertanto, il suo utilizzo deve essere coerente con le richieste fatte dai docenti e in genere dalla scuola. Ogni tablet-pc-NB deve necessariamente essere riconducibile all’alunno al quale è stato assegnato tramite il contratto sottoscritto dal genitore, o dall’alunno se maggiorenne, con indicazione del relativo numero d’inventario. Discendi da qui, pertanto, il divieto di trasferire a terzi o mettere a disposizione di terzi il bene oggetto del contratto (divieto di subcomodato); in ogni caso i Comodatari e gli alunni saranno ritenuti responsabili di eventuali danneggiamenti dello stesso.

Redazione

Articoli recenti

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

Docenti precari accedono direttamente al concorso. La legge 76/2022, che contiene le nuove regole del reclutamento degli insegnanti, prevede delle misure ad hoc per i precari con 3 anni di servizio. Al comma 4 dell’articolo 5 della legge appena approvata, si legge...

TITOLO DI LAUREA: VERSO IL RISCATTO GRATUITO PER LA PENSIONE

TITOLO DI LAUREA: VERSO IL RISCATTO GRATUITO PER LA PENSIONE

No Laurea No insegnamento. E il rischio è di vedersi sfuggire anche la possibilità di maturare con un bel anticipo la pensione. Insomma del titolo di laurea non si può più fare a meno. Con la riforma dell’accesso all’insegnamento appena approvata da Parlamento, senza...

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Si sta discutendo in queste ore di una nuova legge che potrebbe cambiare la vita a più di un milioni di ragazzi: lo Ius Scholae. Questa legge permetterebbe il riconoscimento della cittadinanza italiana a un percorso scolastico per i minori che non ce l’hanno dalla...

Didattica emozionale

Didattica emozionale

Serenità, interesse, noia, accettazione, apprensione, distrazione Tutti i nostri bambini dai più piccoli ai più grandi hanno un estremo bisogno di conoscere e riconoscere le loro emozioni: cosa provo? di comprenderle: perché provo questo? ed imparare ad esprimerle in...