Graduatorie ATA, aspiranti 24 mesi in subbuglio per aggiornamento terza fascia e cambio provincia

Fonte: Orizzontescuola.it – 18 gennaio 2020

L’avvio anticipato della riapertura e aggiornamento della terza fascia personale ATA per il triennio 2021/22, 2022/23, 2023/24 sta finendo per provocare subbuglio gli aspiranti in attesa dell’aggiornamento di prima fascia che chiedono di cambiare provincia. C’è infatti un disallineamento di tempi, sui quali è necessario che il Ministero faccia chiarezza. Per cambiare provincia di inserimento nelle graduatorie provinciali permanenti ATA (24 mesi), si deve seguire una particolare procedura, che consiste in determinati passaggi ma è necessario che si evitino problemi chiarendo le disposizioni in merito. Tale disallineamento si era già verificato nel 2012 e l’allora Dirigente del Ministero dell’istruzione aveva precisato con nota del 21 febbraio 2012 ” i candidati, già inseriti nella citata graduatoria permanente di una provincia che , previo depennamento dalla stessa, abbiano poi presentato domanda di inserimento nelle graduatorie di 3 fascia di altra provincia , sono invitati a produrre domanda di inserimento nella graduatoria permanente della provincia di interesse entro i termini stabiliti dal relativo bando, anche in assenza di graduatorie definitive formulate ai sensi del citato D.M. 104/11, fatto salvo il possesso dei requisiti richiesti per l’ammissione alla procedura concorsuale.”

Abstract articolo di Redazione

Articoli recenti

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

Gli Istituti tecnologici superiori (ITS Academy) saranno presto realtà. Chi sarà in possesso del diploma quadriennale di istruzione e formazione professionale potrà accedere a questo secondo percorso, finalizzato soprattutto all’inserimento nel mondo del lavoro. Al...

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

La lezione euristica è quell’approccio didattico basato sul mettere al centro del processo di apprendimento l’alunno che lavora ad una ricerca, un’indagine, dalla quale possa scaturire una scoperta, spesso estremamente empirica. Ed è tale scoperta, nata da un processo...

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

Non piace la Scuola di Alta Formazione e ora a scendere in campo contro il progetto sono interi collegi di docenti. E’ il caso degli insegnanti dell’Istituto Pesenti di Cascina (PI) – tanto per citare un esempio – che hanno preso carta e penna per fare conoscere...

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

Docenti precari accedono direttamente al concorso. La legge 76/2022, che contiene le nuove regole del reclutamento degli insegnanti, prevede delle misure ad hoc per i precari con 3 anni di servizio. Al comma 4 dell’articolo 5 della legge appena approvata, si legge...