Graduatorie terza fascia ATA, serve il codice personale

Serve il codice personale per inviare la domanda di inserimento nella graduatoria ATA.
Sono al via le domande, per le quali ci sarà tempo fino alle 23.59 del 22 aprile per inoltrare l’istanza.
Queste le istruzioni: dopo aver prodotto domanda, avendo compilato correttamente le varie sezioni, si inoltra l’istanza. Per confermare è necessario inserire il codice personale.
Come recuperare il codice personale Se il codice personale è stato smarrito , si può recuperare su Istanze online. Questi i passaggi:

Accedere su Istanze online
Andare su Funzioni di servizio e cliccare
Quindi selezionare la voce “Recupero codice personale”
Inserire il codice fiscale
Inserire la risposta alla “Domanda Chiave”
Si riceve una mail col il proprio codice e si può procedere con l’inoltro della domanda.

Fonte: orizzontescuola.it – 22 marzo 2021
Abstract articolo di Redazione

Articoli recenti

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

Docenti precari accedono direttamente al concorso. La legge 76/2022, che contiene le nuove regole del reclutamento degli insegnanti, prevede delle misure ad hoc per i precari con 3 anni di servizio. Al comma 4 dell’articolo 5 della legge appena approvata, si legge...

TITOLO DI LAUREA: VERSO IL RISCATTO GRATUITO PER LA PENSIONE

TITOLO DI LAUREA: VERSO IL RISCATTO GRATUITO PER LA PENSIONE

No Laurea No insegnamento. E il rischio è di vedersi sfuggire anche la possibilità di maturare con un bel anticipo la pensione. Insomma del titolo di laurea non si può più fare a meno. Con la riforma dell’accesso all’insegnamento appena approvata da Parlamento, senza...

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Si sta discutendo in queste ore di una nuova legge che potrebbe cambiare la vita a più di un milioni di ragazzi: lo Ius Scholae. Questa legge permetterebbe il riconoscimento della cittadinanza italiana a un percorso scolastico per i minori che non ce l’hanno dalla...

Didattica emozionale

Didattica emozionale

Serenità, interesse, noia, accettazione, apprensione, distrazione Tutti i nostri bambini dai più piccoli ai più grandi hanno un estremo bisogno di conoscere e riconoscere le loro emozioni: cosa provo? di comprenderle: perché provo questo? ed imparare ad esprimerle in...