Inclusione scolastica, per la Cisl c’è ancora molto da fare

Fonte: latecnicadellascuola.it – 29 marzo 2021

Un dossier della Cisl Scuola mette al centro dell’attenzione la questione dell’inclusione scolastica. Secondo il sindacato i dati oggi disponibili in fatto di inclusione “dimostrano la necessità di interventi decisi in tema di risorse dedicate, di semplificazione dei processi, di stabilità e affidabilità del sistema di accoglienza e di specifica risposta ai bisogni presenti”. “Per una scuola inclusiva. Risorse, problemi, proposte” è il titolo del documento, che si apre con una accurata panoramica sui modelli di integrazione scolastica praticati nei diversi Paese europei il documento esamina nel dettaglio la situazione italiana, evidenziandone punti di eccellenza e criticità. I nodi su cui si sofferma in particolare il dossier sono quelli della formazione iniziale, del reclutamento dei docenti, del ruolo dei collaboratori scolastici e delle competenze degli enti locali. Secondo il sindacato di Maddalena Gissi “occorre agire sul sistema di reclutamento dei docenti, sulla formazione in servizio, sul contenimento del numero di alunni per classe”, ma è “necessario anche garantire tutti gli interventi che la normativa pone a carico degli enti territoriali o dei servizi sanitari e rivedere il profilo professionale dei collaboratori scolastici”.

Abstract articolo di Redazione

Articoli recenti

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Si sta discutendo in queste ore di una nuova legge che potrebbe cambiare la vita a più di un milioni di ragazzi: lo Ius Scholae. Questa legge permetterebbe il riconoscimento della cittadinanza italiana a un percorso scolastico per i minori che non ce l’hanno dalla...

Didattica emozionale

Didattica emozionale

Serenità, interesse, noia, accettazione, apprensione, distrazione Tutti i nostri bambini dai più piccoli ai più grandi hanno un estremo bisogno di conoscere e riconoscere le loro emozioni: cosa provo? di comprenderle: perché provo questo? ed imparare ad esprimerle in...

Religione Cattolica o attività alternativa?

Religione Cattolica o attività alternativa?

La scelta fino al 30 giugno Al momento dell’iscrizione ogni genitore ha la possibilità di scegliere se avvalersi oppure no dell’insegnamento della Religione Cattolica. La scelta è valida per l’intero ciclo di scuola, fermo restando il diritto per i genitori di poterla...

IL FLOP DELLE SCUOLE APERTE D’ESTATE

IL FLOP DELLE SCUOLE APERTE D’ESTATE

Dal Ministero dell’istruzione un sostanzioso contributo contro la siccità: il piano dell’apertura delle scuole d’estate fa infatti acqua da tutte le parti. Ma in verità il problema è serio e c’è poco da scherzare. Veniamo allora al triste quadro che, per la buona pace...