Covid, a scuola stop a qualsiasi forma di assembramento.

Fonte:  orizzontescuola.it – 6 aprile 2021

Il Governo punta ad un rientro “tutti in classe”, nelle prossime settimane si programmerà la vera ripresa con l’obiettivo di allargare le aperture scolastiche anche agli studenti delle secondarie di secondo grado. Per fare ciò e garantire un rientro sicuro, il Ministero della Salute e quello dell’Istruzione stanno lavorando ad un nuovo protocollo di sicurezza. Secondo quanto riportato questa mattina dal Sole24Ore, è in via di definizione un complesso di norme valido per tutta Italia in modo da superare la diversificazione territoriale. Il provvedimento sarebbe già in via di definizione e sarà presto inviata agli uffici scolastici regionali e quindi agli istituti.

Il principio cardine è il divieto di qualsiasi forma di aggregazione e di assembramento come ad esempio quello davanti ai distributori di merendine e bevande che dovranno essere spente nel caso in cui non si riesca a garantire il distanziamento e la sicurezza.

L’unico momento in cui gli studenti potranno stare insieme è la classe, con le dovute misure di sicurezza che vanno dalla mascherina, al distanziamento, al lavaggio delle mani.

Non si hanno ancora particolari relativamente alla diversa applicazione delle regole tra i vari ordini di scuola ed in particolare per Infanzia e Primaria.

Abstract articolo di Redazione

Articoli recenti

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

Gli Istituti tecnologici superiori (ITS Academy) saranno presto realtà. Chi sarà in possesso del diploma quadriennale di istruzione e formazione professionale potrà accedere a questo secondo percorso, finalizzato soprattutto all’inserimento nel mondo del lavoro. Al...

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

La lezione euristica è quell’approccio didattico basato sul mettere al centro del processo di apprendimento l’alunno che lavora ad una ricerca, un’indagine, dalla quale possa scaturire una scoperta, spesso estremamente empirica. Ed è tale scoperta, nata da un processo...

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

Non piace la Scuola di Alta Formazione e ora a scendere in campo contro il progetto sono interi collegi di docenti. E’ il caso degli insegnanti dell’Istituto Pesenti di Cascina (PI) – tanto per citare un esempio – che hanno preso carta e penna per fare conoscere...

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

Docenti precari accedono direttamente al concorso. La legge 76/2022, che contiene le nuove regole del reclutamento degli insegnanti, prevede delle misure ad hoc per i precari con 3 anni di servizio. Al comma 4 dell’articolo 5 della legge appena approvata, si legge...