SOS PASS COVID: “CHI L’HA VISTO?

Chi ha visto la certificazione verde che attesta l’avvenuta vaccinazione per il Covid vince un milione.
Anzi due o tre. Tanto nessuno tra i vaccinati, insegnanti in testa, alzerà la mano, perché, a quasi una settimana dalla sua entrata in vigore, non si è ancora palesata. Più che verde è insomma un pass trasparente. Un ritardo dovuto alla burocrazia? Magari. Il motivo della sparizione è più serio e non c’è da scommettere che il ritardo possa essere superato in tempi brevi. A bloccare l’erogazione è stata niente di meno che la bocciatura decretata dal Garante della privacy, che ha giudicato illegittimo il certificato. Tra i rilievi il più importante è che non si può chiedere ai medici di famiglia la responsabilità di rilasciare certificati, come previsto dalla normativa. Ma non c’è rischio che questo avvenga. Nessun medico ha intenzione di prendere in considerazione la cosa. Per ora è previsto che le regioni provvedano a rilasciare una attestazione dell’avvenuta vaccinazione ma sono pochissime quelle che lo stanno erogando. Altra brutta notizia è che per la certificazione verde dovrà pervenire il nulla osta della Ue, per il quale si tratta di attendere chissà quanto. Ovviamente sulla vicenda è bagarre, che ha un lato positivo. La nota lieta delle polemiche sul pass fantasma, per il quale ci si dovrà rivolgere ai ghost busters o alla celebre trasmissione “Chi l’ha visto?”, è che sta contribuendo a fare passare in secondo piano i mugugni sul piano di apertura delle scuole per i mesi estivi. Ma questo è un altro capitolo
Alberto Barelli

Articoli recenti

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

Docenti precari accedono direttamente al concorso. La legge 76/2022, che contiene le nuove regole del reclutamento degli insegnanti, prevede delle misure ad hoc per i precari con 3 anni di servizio. Al comma 4 dell’articolo 5 della legge appena approvata, si legge...

TITOLO DI LAUREA: VERSO IL RISCATTO GRATUITO PER LA PENSIONE

TITOLO DI LAUREA: VERSO IL RISCATTO GRATUITO PER LA PENSIONE

No Laurea No insegnamento. E il rischio è di vedersi sfuggire anche la possibilità di maturare con un bel anticipo la pensione. Insomma del titolo di laurea non si può più fare a meno. Con la riforma dell’accesso all’insegnamento appena approvata da Parlamento, senza...

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Si sta discutendo in queste ore di una nuova legge che potrebbe cambiare la vita a più di un milioni di ragazzi: lo Ius Scholae. Questa legge permetterebbe il riconoscimento della cittadinanza italiana a un percorso scolastico per i minori che non ce l’hanno dalla...

Didattica emozionale

Didattica emozionale

Serenità, interesse, noia, accettazione, apprensione, distrazione Tutti i nostri bambini dai più piccoli ai più grandi hanno un estremo bisogno di conoscere e riconoscere le loro emozioni: cosa provo? di comprenderle: perché provo questo? ed imparare ad esprimerle in...