Piano Estate, progetti per il contrasto alle povertà educative: scadenza 25 maggio

Fonte: tecnicadellascuola.it – 24 maggio 2021

Abstract articolo di Lara La Gatta

Scade domani 25 maggio il bando “Contrasto alla povertà e all’emergenza educativa”, promosso nell’ambito del Piano scuola estate. Le risorse stanziate dal Ministero con questo avviso ammontano a 40 milioni di euro.

Il bando è riservato alle Istituzioni scolastiche statali del primo ciclo di istruzione (scuole primarie e secondarie di primo grado), alle Istituzioni scolastiche statali del secondo ciclo di istruzione (scuole secondarie di secondo grado) e ai Centri provinciali per l’istruzione degli adulti (CPIA).

Ciascun istituto scolastico può proporre la propria candidatura con un solo progetto. Le proposte progettuali presentate dovranno avere come obiettivo il contrasto alla povertà e all’emergenza educativa. I progetti vanno presentati attraverso la piattaforma PimerMonitor entro le ore 12.00 del 25 maggio 2021. Il massimale di spesa riconosciuto a ciascuna Istituzione scolastica è di euro 40.000 per le scuole con un numero pari o superiore a 600 alunni frequentanti e di euro 30.000 per le scuole con un numero di alunni frequentanti inferiore a 600.

Articoli recenti

RIDIMENSIONAMENTO SCOLASTICO, E’ SCONTRO TRA GOVERNO E SINDACATI

RIDIMENSIONAMENTO SCOLASTICO, E’ SCONTRO TRA GOVERNO E SINDACATI

Non è vero che la matematica non sia un opinione. Ce lo insegna la polemica innescatasi in questi giorni sul piano di ridimensionamento scolastico. E a tremare è anche il principio che 2 più 2 faccia quattro. Non nel senso che non sia vero, ma che può essere...