TFA sostegno VI ciclo, laurea triennale L19 Scienze educazione e formazione non è titolo di accesso

Fonte: Orizzontescuola.it – 15 luglio 2021

Abstract articolo di Redazione

Il Ministero ha avviato il VI ciclo del TFA sostegno: a disposizione 22.000 posti, distribuiti per ordine di scuola e Atenei che attiveranno il corso di specializzazione. Uno dei quesiti più frequenti riguarda l’accesso alle selezioni con laurea triennale.

Le date della prova preselettiva (si svolgeranno nella sede scelta per l’iscrizione)
  • 20 settembre 2021 (mattina) prove scuola dell’infanzi
  • 23 settembre 2021 (mattina) prove scuola primaria
  • 24 settembre 2021 (mattina) prove scuola secondaria I grado
  • 30 settembre 2021 (mattina) prove scuola secondaria II grado
I requisiti di accesso alle selezione TFA sostegno

Scuola secondaria di primo e secondo grado (uno dei seguenti requisiti):

abilitazione specifica sulla classe di concorso ovvero analoghi titoli di abilitazione conseguiti all’estero e riconosciuti in Italia ai sensi della normativa vigente; oppure

laurea magistrale o a ciclo unico (oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso)

più 24 CFU/CFA (acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare nelle discipline antro-po-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche, garantendo comunque il possesso di almeno sei crediti in ciascuno di almeno tre dei seguenti quattro ambiti disciplinari: pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione; psicologia; antropologia; metodologie e tecnologie didattiche).

Per gli insegnanti tecnico-pratici il solo diploma che dà accesso alla relativa classe di concorso. TFA sostegno VI ciclo, ITP partecipano con il diploma. Requisiti per insegnanti tecnico-pratici

La laurea triennale

Non è titolo di accesso, neanche con i 24 CFU. E tra le lauree triennali un discorso a parte merita la Laurea L19 in Scienze dell’educazione e formazione. Essa infatti in ambito scolastico consente l’accesso alle graduatorie del personale educativo ma non è titolo valido per la selezione del TFA sostegno, in quanto le lauree triennali non corrispondono ad alcuna classe di concorso per l’insegnamento.

Al contrario, chi è in possesso della laurea triennale deve verificare se può accedere con il diploma, nel caso in cui dia accesso ad una delle classi di concorso per ITP in base al DPR 19/2016 e Dm 259/2017.

Articoli recenti

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

Gli Istituti tecnologici superiori (ITS Academy) saranno presto realtà. Chi sarà in possesso del diploma quadriennale di istruzione e formazione professionale potrà accedere a questo secondo percorso, finalizzato soprattutto all’inserimento nel mondo del lavoro. Al...

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

La lezione euristica è quell’approccio didattico basato sul mettere al centro del processo di apprendimento l’alunno che lavora ad una ricerca, un’indagine, dalla quale possa scaturire una scoperta, spesso estremamente empirica. Ed è tale scoperta, nata da un processo...

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

Non piace la Scuola di Alta Formazione e ora a scendere in campo contro il progetto sono interi collegi di docenti. E’ il caso degli insegnanti dell’Istituto Pesenti di Cascina (PI) – tanto per citare un esempio – che hanno preso carta e penna per fare conoscere...

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

Docenti precari accedono direttamente al concorso. La legge 76/2022, che contiene le nuove regole del reclutamento degli insegnanti, prevede delle misure ad hoc per i precari con 3 anni di servizio. Al comma 4 dell’articolo 5 della legge appena approvata, si legge...