Quarantena per tutti? Non più!

La quarantena potrebbe non essere più estesa a tutta la classe, in caso di alunno risultato positivo, ma solo ai vicini di banco. Inoltre, saranno ridotti anche i tempi: 5 o 7 giorni anziché i canonici 14.

Queste le novità delle ultime ore.

In attesa che tali disposizioni vengano ufficializzate alcune Regioni stanno optando per la soluzione “fai da te” per evitare che un’intera classe finisca in Dad, sempre con l’obiettivo di restringere la procedura ad un gruppo circoscritto di studenti.

Si attende comunque a breve la conferma dell’ultimo orientamento, che potrebbe segnare un’importante svolta.

L’idea è stata suggerita dal “Modello a bolle” previsto negli aerei, dove, in caso di passeggero positivo, gli altri si spostano due file più avanti o dietro oppure di lato, venendo garantito il distamento.

Sarà la Regione Lazio a fare da apripista. La proposta è già sul tavolo del Cts, che potrebbe promuoverlo e farlo diventare una regola a livello nazionale.

L’età dei soggetti su cui verrà sperimentata la procedura sarà un fattore determinante. Non sarà possibile, infatti, utilizzare il modello nelle primarie, ma solo dai 12 anni in su.

Queste classi vantano già – numeri alla mano – un gran numero di vaccinati, come ha confermato recentemente l’assessore alla Salute Alessio D’Amato, che per primo testerà il modello della «bolla aerea».

Il punto fermo resta, dunque, quello di non far chiudere per intero le scuole, come accadde lo scorso autunno. Tanto che, a dieci giorni dall’avvio dell’anno scolastico, i presidi sollecitano un’uniformità a livello nazionale, per evitare una babele di differenti disposizioni.

Dott.ssa Chiara Pasqui

Articoli recenti

CONCORSO DSGA 2024: IL BANDO

CONCORSO DSGA 2024: IL BANDO

Concorso DSGA 2024, finalmente delle novità in merito alla pubblicazione del bando.  Secondo le informazioni disponibili sul sito della CGIL Scuola, il bando per il Concorso DSGA 2024 dovrebbe essere emanato a metà settembre o comunque entro il prossimo...

CARTA DOCENTE ANCHE AGLI INSEGNANTI PRECARI

CARTA DOCENTE ANCHE AGLI INSEGNANTI PRECARI

Anche gli insegnanti con contratto a termine hanno diritto alla Carta Docente. A confermarlo sono le decine di sentenze emesse in tutta Italia a favore dei precari che hanno fatto ricorso per ottenere il bonus di 500 euro. La normativa prevedeva l’assegnazione della...

GRADUATORIE PROVVISORIE 60 CFU

GRADUATORIE PROVVISORIE 60 CFU

Si comunica ai candidati che le graduatorie pubblicate sono PROVVISORIE.Le graduatorie provvisorie sono divise per Regione, per classe di concorso e per tipologia di percorso scelto dal candidato che è individuabile dalla pre matricola. Sulla pagina personale di esse...

LAUREATI IN AUMENTO GRAZIE ALLE UNIVERSITA’ TELEMATICHE

LAUREATI IN AUMENTO GRAZIE ALLE UNIVERSITA’ TELEMATICHE

Nel 2023 l’Italia registra un aumento dei laureati. Ma se il dato è positivo è grazie ai titoli conseguiti presso le università telematiche. Resta invece elevato il divario rispetto alla media europea. I dati relativi al livello di istruzione della popolazione sono...