ISCRIZIONE A DUE CORSI DI LAUREA: LA LEGGE PUBBLICATA IN GAZZETTA UFFICIALE

“Disposizioni in materia di iscrizione contemporanea a due corsi di istruzione superiore”: il titolo fa bella mostra di sé nella Gazzetta Ufficiale n. 33 del 28 aprile.

La riforma quindi entrerà ufficialmente in vigore a maggio.

Visto la portata storica della disposizione, merita di riportare per esteso le parole del primo articolo:

«Ciascuno studente può iscriversi contemporaneamente a due diversi corsi di laurea, di laurea magistrale o di master, anche presso più università, scuole o istituti superiori ad ordinamento speciale».

Chiara la rilevanza della riforma, che vede mandare in soffitta un divieto ormai obsoleto, che era stato introdotto nel lontano 1933. Vista la rilevanza dei titoli di specializzazione per graduatorie e concorsi, si trattava di un ostacolo che non aveva più ragione di essere.

Ovviamente la legge prevede delle limitazioni, per esempio per i corsi del campo medico. I due corsi di laurea o il master non dovranno inoltre appartenere alla stessa classe. Si attende comunque il decreto con tutte le indicazioni attuative specifiche.

E’ previsto anche uno studio sull’impatto della legge, che non mancherà di avere conseguenze rilevanti. Saranno tantissimi gli studenti che, approssimandosi la conclusione del corso di laurea, si iscriveranno a master per conseguire al più presto un ulteriore titolo.

Ma lo stesso potrà valere per l’iscrizione a un secondo corso di laurea. Un bilancio potrà essere tracciato già a fine anno.

Direttore Dott. Alberto Barelli

Articoli recenti

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

Non piace la Scuola di Alta Formazione e ora a scendere in campo contro il progetto sono interi collegi di docenti. E’ il caso degli insegnanti dell’Istituto Pesenti di Cascina (PI) – tanto per citare un esempio – che hanno preso carta e penna per fare conoscere...

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

Docenti precari accedono direttamente al concorso. La legge 76/2022, che contiene le nuove regole del reclutamento degli insegnanti, prevede delle misure ad hoc per i precari con 3 anni di servizio. Al comma 4 dell’articolo 5 della legge appena approvata, si legge...

TITOLO DI LAUREA: VERSO IL RISCATTO GRATUITO PER LA PENSIONE

TITOLO DI LAUREA: VERSO IL RISCATTO GRATUITO PER LA PENSIONE

No Laurea No insegnamento. E il rischio è di vedersi sfuggire anche la possibilità di maturare con un bel anticipo la pensione. Insomma del titolo di laurea non si può più fare a meno. Con la riforma dell’accesso all’insegnamento appena approvata da Parlamento, senza...

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Si sta discutendo in queste ore di una nuova legge che potrebbe cambiare la vita a più di un milioni di ragazzi: lo Ius Scholae. Questa legge permetterebbe il riconoscimento della cittadinanza italiana a un percorso scolastico per i minori che non ce l’hanno dalla...