IL REGOLAMENTO DELLE GPS BOCCIATO DAL CONSIGLIO DI STATO

Nuove GPS da record: non sono state ancora aperte ma già stanno venendo al petto le prime magagne.

E, invece di andare in porto con il decreto, il Governo è ora alle prese con la necessità di mettere le toppe, come si suol dire, per rimediare ai punti critici del nuovo regolamento.

Di certo c’è che l’intenzione di attivare già a fine aprile la finestra per l’invio delle domande di inserimento è rimasta sulla carta e ora si comprende il motivo. Nell’intento di velocizzare le cose si è pensato di ripescare il vecchio impianto e inserire le norme previste dal nuovo regolamento approvato nel Milleproroghe.

Il problema è la sua entrata in vigore è prevista soltanto nel 2025. Il risultato è che il Consiglio di Stato, chiamato a esprimersi sulla bozza del decreto, invece di rilasciare il parere positivo ha espresso pesanti riserve.

Le riserve riguardano le norme sulle supplenze e più in generale le disposizioni relative all’informatizzazione delle procedure. A quanto è dato capire non si tratta di questioni di facile soluzione e anche i sindacati hanno espresso forti perplessità, dimostrandosi disponibili a un incontro costruttivo in merito.

Sicuramente alla fine la matassa sarà dipanata ma sui tempi è meglio non azzardare previsioni.

Direttore Dott. Alberto Barelli

Articoli recenti

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

Docenti precari accedono direttamente al concorso. La legge 76/2022, che contiene le nuove regole del reclutamento degli insegnanti, prevede delle misure ad hoc per i precari con 3 anni di servizio. Al comma 4 dell’articolo 5 della legge appena approvata, si legge...

TITOLO DI LAUREA: VERSO IL RISCATTO GRATUITO PER LA PENSIONE

TITOLO DI LAUREA: VERSO IL RISCATTO GRATUITO PER LA PENSIONE

No Laurea No insegnamento. E il rischio è di vedersi sfuggire anche la possibilità di maturare con un bel anticipo la pensione. Insomma del titolo di laurea non si può più fare a meno. Con la riforma dell’accesso all’insegnamento appena approvata da Parlamento, senza...

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Si sta discutendo in queste ore di una nuova legge che potrebbe cambiare la vita a più di un milioni di ragazzi: lo Ius Scholae. Questa legge permetterebbe il riconoscimento della cittadinanza italiana a un percorso scolastico per i minori che non ce l’hanno dalla...

Didattica emozionale

Didattica emozionale

Serenità, interesse, noia, accettazione, apprensione, distrazione Tutti i nostri bambini dai più piccoli ai più grandi hanno un estremo bisogno di conoscere e riconoscere le loro emozioni: cosa provo? di comprenderle: perché provo questo? ed imparare ad esprimerle in...