DOPO IL COVID BOOM DEI CORSI DI INFORMATICA

E’ corsa alle certificazioni informatiche dopo i due anni di emergenza sanitaria.


Questo il fenomeno che viene riscontrato tra gli studenti tra i 14 e i 18 anni.

A spingere i ragazzi a potenziare le proprie competenze informatiche è la consapevolezza che per
l’accesso all’insegnamento è sempre più indispensabile avere nel proprio curriculum le attestazioni relative ai vari percorsi informatici.
Al centro dell’interesse sono soprattutto i percorsi di formazione relativi alla gestione dei
database, coding, mentre un altro tema particolarmente importante è quello della gestione
delle APP.
Ricordiamo che le certificazioni informatiche rappresentano uno dei modi per aumentare il
punteggio in graduatoria, Il massimo punteggio ottenibile è di 2 punti, conseguibili attraverso
quattro diverse certificazioni, ognuna delle quali vale 0,50 punti.
Una competenza in questo campo è richiesta anche per l’inserimento nel mondo del lavoro.
Anche per questo i ragazzi sono spinti ad accrescere le proprie competenze. La curiosità è
che la motivazione maggiore è dimostrata dalle ragazze, che ormai sono la maggioranza di
coloro che si iscrivono ai vari percorsi.
Tra gli enti ai quali potersi rivolgere per ottenere le certificazioni informatiche vi è anche
l’università telematica eCampus, che offre anche un servizio di consulenza sulla strada
migliore da seguire per accedere all’insegnamento.
Accanto alle conoscenze informatiche è richiesta anche la competenza linguistica, per cui uno
degli obiettivi da perseguire è anche quello di una certificazione B2 o superiore, anche per
ottenere punti in graduatoria.

Alberto Barelli

Articoli recenti

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

Pioggia di milioni per le suole del Sud. È stato approvato nei giorni scorsi dal Parlamento il Decreto coesione, che vede confermati tutti i fondi previsti. Gli interventi riguarderanno il potenziamento delle infrastrutture, il rilancio  dell’istruzione tecnica e...