IL DIRIGENTE SCOLASTICO: FUNZIONI COMPETENZE E RESPONSABILITÀ NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il regolamento per il concorso a dirigente scolastico.

Acquisisci competenze e punteggio con il Master per dirigente scolastico con Noi della Scuola.

Il Master di II livello proposto mira a supportare i Dirigenti scolastici nel consolidamento e sviluppo di solide competenze e conoscenze per lo svolgimento della loro funzione dirigenziale.

Il Master di II livello tuttavia nasce  e viene sviluppato anche e soprattutto per gli aspiranti docenti per coadiuvarli nella loro preparazione per il superamento del concorso, per poter aspirare a ricoprire la mansione di Dirigente scolastico e fornendo, allo stesso modo, solide competenze e conoscenze in materia giuridica, amministrativa e relazionale.

Il titolo acquisito con il presente Master di II livello ha validità presso tutte le istituzioni, enti, associazioni e strutture pubbliche e private che affrontano la tematica dell’integrazione della persona con minorazione fisica, mentale, sensoriale e con handicap e svantaggio: nelle scuole di ogni ordine e grado per le attività didattiche specialistiche; nelle strutture sociosanitarie e socio educative; nelle strutture formative; nelle strutture di ricerca e di sperimentazione; nei servizi alla persona e alla famiglia; nelle strutture di coordinamento territoriale degli Ambiti Sociali di Zona, nelle comunità diurne e residenziali, fra realtà educativa e mercato del lavoro, sancito dalla legislazione attuale.

Conferisce un titolo post lauream da poter utilizzare sia per le graduatorie interne di istituto che per le graduatorie GPS, dando quindi possibilità di accrescere competenze e conoscenze ed allo stesso tempo poter avanzare nelle rispettive graduatorie di competenza.

Il Master “Dirigente Scolastico: funzioni competenze e responsabilità nel sistema scolastico italiano” è rivolto ai dirigenti scolastici e agli aspiranti dirigenti scolastici che intendono approfondire le principali tematiche legate al ruolo e alla professione.

Il candidato dovrà sostenere per ciascun insegnamento del Master un esame che prevede un test a risposta multipla.

La prova finale da 1 CFU che comporterà una breve discussione orale strutturata come sintesi delle competenze trasversali acquisite.

Gaia Lupattelli

Articoli recenti

CONCORSO DSGA 2024: IL BANDO

CONCORSO DSGA 2024: IL BANDO

Concorso DSGA 2024, finalmente delle novità in merito alla pubblicazione del bando.  Secondo le informazioni disponibili sul sito della CGIL Scuola, il bando per il Concorso DSGA 2024 dovrebbe essere emanato a metà settembre o comunque entro il prossimo...

CARTA DOCENTE ANCHE AGLI INSEGNANTI PRECARI

CARTA DOCENTE ANCHE AGLI INSEGNANTI PRECARI

Anche gli insegnanti con contratto a termine hanno diritto alla Carta Docente. A confermarlo sono le decine di sentenze emesse in tutta Italia a favore dei precari che hanno fatto ricorso per ottenere il bonus di 500 euro. La normativa prevedeva l’assegnazione della...

GRADUATORIE PROVVISORIE 60 CFU

GRADUATORIE PROVVISORIE 60 CFU

Si comunica ai candidati che le graduatorie pubblicate sono PROVVISORIE.Le graduatorie provvisorie sono divise per Regione, per classe di concorso e per tipologia di percorso scelto dal candidato che è individuabile dalla pre matricola. Sulla pagina personale di esse...

LAUREATI IN AUMENTO GRAZIE ALLE UNIVERSITA’ TELEMATICHE

LAUREATI IN AUMENTO GRAZIE ALLE UNIVERSITA’ TELEMATICHE

Nel 2023 l’Italia registra un aumento dei laureati. Ma se il dato è positivo è grazie ai titoli conseguiti presso le università telematiche. Resta invece elevato il divario rispetto alla media europea. I dati relativi al livello di istruzione della popolazione sono...