ITS ACADEMY AL VIA

Primi passi concreti per l’attivazione dell’Its Academy, il progetto promosso dal Miur per il potenziamento della formazione tecnica superiore.

Il ministro Giuseppe Valditara ha infatti firmato tre decreti che fissano l’impianto normativo dei nuovi istituti, per i quali sono stati stanziati i fondi da impiegare per i laboratori. In particolare si tratta di 27.600.000 euro per i laboratori di 14 Fondazioni ITS di nuova costituzione.

“Intendiamo costruire una filiera formativa che dia ai giovani la possibilità di realizzare i propri talenti – ha spiegato il ministro – rafforzando il collegamento tra offerta formativa e il mondo produttivo”.

ITS ACADEMY

In primo luogo viene definita la disciplina per il funzionamento del “Comitato nazionale ITS Academy”. Compito del comitato sarà quello di offrire la consulenza per lo sviluppo del sistema terziario di Istruzione tecnologica superiore. Dovrà indicare le linee per l’aggiornamento delle aree tecnologiche e delle figure professionali e di indirizzo generali dei piani triennali di programmazione regionali.

LE FONDAZIONI

Un decreto è incentrato sullo Statuto delle Fondazioni ITS Academy, organo fondamentale per la vita e il funzionamento degli ITS. Il patrimonio minimo che le fondazioni dovranno avere in dote per poter operare è di 100mila euro, cifra che può essere aumentata nel caso di ITS operanti su più aree tecnologiche.

MODALITA’ D’ESAME

Viene quindi disciplinata la composizione e il funzionamento della commissione per la valutazione delle prove di verifica finale e il riconoscimento dei punteggi. La novità introdotta è che la valutazione finale terrà conto non solo dell’esito delle prove d’esame ma anche della valutazione dell’intero percorso di studi (biennale o triennale).

Infine un decreto è incentrato sulle norme relative agli allievi con disabilità o disturbi specifici dell’apprendimento. In particolare per gli studenti con DSA sono state introdotte misure compensative in sede di esame. Tra queste il prolungamento dei tempi concessi per lo svolgimento della verifica e l’introduzione di prove equipollenti per la completa acquisizione delle competenze professionali.

I nuovi percorsi ITS partiranno a partire dall’anno formativo 2023/24.

Alberto Barelli

Articoli recenti

CONCORSO DSGA 2024: IL BANDO

CONCORSO DSGA 2024: IL BANDO

Concorso DSGA 2024, finalmente delle novità in merito alla pubblicazione del bando.  Secondo le informazioni disponibili sul sito della CGIL Scuola, il bando per il Concorso DSGA 2024 dovrebbe essere emanato a metà settembre o comunque entro il prossimo...

CARTA DOCENTE ANCHE AGLI INSEGNANTI PRECARI

CARTA DOCENTE ANCHE AGLI INSEGNANTI PRECARI

Anche gli insegnanti con contratto a termine hanno diritto alla Carta Docente. A confermarlo sono le decine di sentenze emesse in tutta Italia a favore dei precari che hanno fatto ricorso per ottenere il bonus di 500 euro. La normativa prevedeva l’assegnazione della...

GRADUATORIE PROVVISORIE 60 CFU

GRADUATORIE PROVVISORIE 60 CFU

Si comunica ai candidati che le graduatorie pubblicate sono PROVVISORIE.Le graduatorie provvisorie sono divise per Regione, per classe di concorso e per tipologia di percorso scelto dal candidato che è individuabile dalla pre matricola. Sulla pagina personale di esse...

LAUREATI IN AUMENTO GRAZIE ALLE UNIVERSITA’ TELEMATICHE

LAUREATI IN AUMENTO GRAZIE ALLE UNIVERSITA’ TELEMATICHE

Nel 2023 l’Italia registra un aumento dei laureati. Ma se il dato è positivo è grazie ai titoli conseguiti presso le università telematiche. Resta invece elevato il divario rispetto alla media europea. I dati relativi al livello di istruzione della popolazione sono...