Docente idoneo al concorso 2020, dovrà partecipare al nuovo concorso atteso per l’estate?

L’annuncio, da parte del Ministro Valditara, di un nuovo concorso che introduce una procedura straordinaria nella fase straordinaria del Decreto Legge 36/2022, crea vari umori tra i docenti.

Soprattutto tra coloro che sono ancora in attesa dell’assunzione da altre graduatorie dei concorsi, e per le quali si spera che in estate possano esserci numerosi posti.

Abilitazione da concorso ordinario

La risposta è affermativa, il superamento del concorso – all’atto della pubblicazione della graduatoria, conferirà l’abilitazione per la classe di concorso in oggetto ed eventualmente per le altre individuate a cascata.

Oltre all’abilitazione, il superamento del concorso ordinario garantirà 12 punti nella graduatoria interna di istituto, quando sarà stata assunta in ruolo e dovrà compilare la graduatoria ai fini dell’individuazione dell’eventuale docente sovrannumerario

Un docente idoneo al concorso ordinario è costretto a tentare anche il concorso annunciato dal Ministro Valditara, nel quale i requisiti di accesso dovrebbero essere tre annualità di servizio o laurea + 24 CFU.

I vincitori dovranno poi completare la formazione con l’acquisizione di 30 o 60 CFU.

In linea teorica non c’è nessun impedimento (ma dovremo leggere il bando) all’iscrizione ma proprio per non reiterare un concorso già superato e un’abilitazione già conseguita sarebbe corretto dare seguito alla richiesta di trasformazione in graduatorie ad esaurimento quelle del concorso 2020.

Vedremo cosa dirà la politica in proposito e quale sarà la posizione di ciascuno al momento del bando.

Articoli recenti

Scuola, arriva il docente di italiano per gli alunni stranieri

Scuola, arriva il docente di italiano per gli alunni stranieri

L'insegnante affiancherà le classi in cui il 20% degli studenti ha importanti carenze nella nostra lingua  Un docente di supporto, "adeguatamente formato", nelle classi dove gli studenti di origini straniere con importanti carenze nella lingua siano uguali o superiori...

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

Pioggia di milioni per le suole del Sud. È stato approvato nei giorni scorsi dal Parlamento il Decreto coesione, che vede confermati tutti i fondi previsti. Gli interventi riguarderanno il potenziamento delle infrastrutture, il rilancio  dell’istruzione tecnica e...