Docenti Tutor e Orientatori

Conclusa la fase dedicata alla formazione dei docenti che hanno manifestato interesse a ricoprire gli incarichi di docente tutor e docente orientatore, ciascuna istituzione scolastica del secondo ciclo di istruzione è stata chiamata a curare gli adempimenti finalizzati a rendere operative le figure di tali docenti.

Le scuole che ancora non hanno provveduto a farlo, dovranno procedere all’abilitazione dei docenti tutor per l’utilizzo della Piattaforma Unica, per la fruizione dei servizi messi a disposizione di studentesse, studenti e famiglie e principali indicazioni operative”.

Allo stesso modo, le scuole che ancora non hanno perfezionato le procedure amministrative di nomina dei docenti tutor e orientatori, dovranno concludere urgentemente tali adempimenti.

Il Ministero fa sapere che per fornire indicazioni di carattere generale sulle funzionalità presenti all’interno della Piattaforma Unica, sono stati organizzati due webinar, che si terranno in data 29 novembre:

  • Webinar per i Dirigenti scolastici e personale amministrativo delle segreterie – ore 10.00, per illustrare a tutte le istituzioni scolastiche le funzionalità disponibili all’interno della Piattaforma Unica.
  • Webinar per i docenti tutor e orientatori – ore 16:00, per condividere e far conoscere ai docenti tutor gli strumenti utili per l’attività di orientamento, messi a disposizione all’interno di apposite sezioni della Piattaforma Unica.

Articoli recenti

Scuola, arriva il docente di italiano per gli alunni stranieri

Scuola, arriva il docente di italiano per gli alunni stranieri

L'insegnante affiancherà le classi in cui il 20% degli studenti ha importanti carenze nella nostra lingua  Un docente di supporto, "adeguatamente formato", nelle classi dove gli studenti di origini straniere con importanti carenze nella lingua siano uguali o superiori...

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

Pioggia di milioni per le suole del Sud. È stato approvato nei giorni scorsi dal Parlamento il Decreto coesione, che vede confermati tutti i fondi previsti. Gli interventi riguarderanno il potenziamento delle infrastrutture, il rilancio  dell’istruzione tecnica e...