Nominato il 98% dei tutor e il 95% degli orientatori. Valditara: “Aiuto concreto agli studenti con la personalizzazione della didattica”

Nominato il 98% dei tutor e il 95% degli orientatori: è questo il risultato significativo raggiunto dalle scuole secondarie di secondo grado in Italia, come annunciato dal Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara.

La piattaforma “Unica” ha registrato il completamento delle nomine di 36.908 tutor su 37.708 previsti e 2.604 orientatori su 2.753.

Tale azione rientra in una strategia più ampia per personalizzare l’insegnamento e combattere la dispersione scolastica.

Valditara ha sottolineato l’importanza di queste nomine come un “aiuto concreto per i ragazzi”.

Le figure professionali rivestiranno un ruolo chiave nell’accompagnare gli studenti, presenti nelle circa 70.000 classi del secondo biennio e dell’ultimo anno, nel loro percorso di crescita.

I tutor e gli orientatori lavoreranno in stretta collaborazione con i docenti per valorizzare i talenti degli studenti, aiutarli a superare le difficoltà e pianificare i loro percorsi formativi e professionali.

Il Ministro, in una nota, ha espresso gratitudine verso docenti e dirigenti per il loro impegno in questo processo: “Ai docenti, ai dirigenti, all’intera comunità educante va il mio ringraziamento per la disponibilità e l’impegno dimostrati in questo percorso che punta ad accompagnare la crescita dei nostri giovani, valorizzando i loro talenti, aiutandoli a superare le loro difficoltà, a promuovere le loro potenzialità e a pianificare il loro percorso formativo e professionale. Il ruolo di tutor e orientatori sarà essenziale nella piena e continua collaborazione con tutti i docenti del gruppo classe e della scuola”. 

Articoli recenti

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

Pioggia di milioni per le suole del Sud. È stato approvato nei giorni scorsi dal Parlamento il Decreto coesione, che vede confermati tutti i fondi previsti. Gli interventi riguarderanno il potenziamento delle infrastrutture, il rilancio  dell’istruzione tecnica e...