ORIENTAMENTO STEM

Un’occasione irripetibile per i nostri ragazzi: finalmente partono i corsi STEM e la formazione digitale per gli insegnanti.

Dopo forti ritardi, nel 2024 prenderanno il via le attività finanziate dal PNRR per orientare le studentesse e gli studenti alle materie scientifiche e potenziare le competenze digitali degli educatori

Nonostante i ritardi dovuti al cambio di governo, finalmente nel 2024 sarà possibile realizzare i progetti per l’orientamento STEM e la formazione digitale previsti dal PNRR.

Grazie ai fondi sbloccati, pari a oltre 1,2 miliardi di euro, le nostre scuole potranno organizzare corsi di formazione per 20.000 insegnanti su didattica innovativa e tecnologie e percorsi formativi per studenti per scoprire le materie scientifiche.

Temi come coding, stampa 3D, intelligenza artificiale e realtà aumentata verranno affrontati con metodologie attive come problem solving e learning by doing. Particolare attenzione sarà data al superamento degli stereotipi di genere.

I corsi, della durata di 10-30 ore, potranno essere svolti integrando l’apprendimento curricolare o extraricurricolare.

I fondi rappresentano un’opportunità unica per innovare la didattica, motivare gli studenti verso le STEM e colmare il gap digitale in Italia.

Ora la sfida è sfruttare al meglio questa importante occasione per formare le competenze del futuro dei nostri ragazzi.

Il loro successo formativo e professionale dipende anche da come sapremo investire queste risorse.

In bocca al lupo a tutti!

Articoli recenti

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

Pioggia di milioni per le suole del Sud. È stato approvato nei giorni scorsi dal Parlamento il Decreto coesione, che vede confermati tutti i fondi previsti. Gli interventi riguarderanno il potenziamento delle infrastrutture, il rilancio  dell’istruzione tecnica e...