SOSTEGNO AGLI STUDENTI CON DISABILITA’: IL GOVERNO RIVENDICA LA COPERTURA DEL 74% DEI POSTI

Vincolo triennale una volta assegnata la cattedra di sostegno per garantire la continuità del rapporto e percorsi specifici per coloro che hanno conseguito il titolo di abilitazione all’estero. Sono i provvedimenti rivendicati dal ministro dell’istruzione e del merito Giuseppe Valditara durante il Question Time alla Camera dei Deputati svoltosi nei giorni scorsi, ribadendo l’impegno del Ministero sul versante dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità.

COPERTURA DEI POSTI

In particolare il ministro Valditara ha espresso soddisfazione per il risultato conseguito rispetto alla copertura dei posti. Secondo i dati forniti nell’anno scolastico 2023/2024 la copertura ha raggiunto il 74,1%, mentre le assegnazioni sono state 18mila. Quest’ultimo obiettivo è stato ottenuto attraverso la procedura speciale per l’immissione in ruolo dei docenti in prima fascia delle GPS su posto di sostegno. Il ministro ha sottolineato che la stessa procedura sarà prevista anche negli anni futuri.

VINCOLO DI TRE ANNI

Il provvedimento che assicura risultati per il supporto ai ragazzi con disabilità è soprattutto il vincolo triennale, che sarà anch’esso confermato in futuro.

Altro intervento ha riguardato il finanziamento del trasporto per gli studenti con disabilità attraverso la prima legge di bilancio, attraverso la quale sono stati stanziati 70 milioni.

“Siamo intervenuti alla radice del problema dell’eccessivo mutamento dei docenti di sostegno, – ha evidenziato Valditara –  dando loro la concreta opportunità di specializzarsi, attraverso la previsione di percorsi innovativi, gestiti da INDIRE e incentrati sulle reali esigenze formative di un personale già impegnato da anni su questo insegnamento. Grazie a questo intervento riusciremo a dare una risposta concreta a circa 85mila docenti che, ad oggi, prestano servizio sul sostegno senza aver avuto la possibilità di specializzarsi”.

Articoli recenti

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

Pioggia di milioni per le suole del Sud. È stato approvato nei giorni scorsi dal Parlamento il Decreto coesione, che vede confermati tutti i fondi previsti. Gli interventi riguarderanno il potenziamento delle infrastrutture, il rilancio  dell’istruzione tecnica e...