Due tamponi e certificato per tornare in classe

Fonte: Il Sole 24 Ore, 28 settembre 2020

Due tamponi in 24 ore, entrambi con risultato negativo, ed un certificato firmato dal medico di famiglia, o dal pediatra: questo servirà per uscire dall’isolamento e poter tornare in classe. A chiarire la questione, che ha generato interrogativi per giorni, è stata una circolare del Ministero della Salute inviata a ministeri, Regioni e associazioni varie. Il chiarimento, che di fatto ribadisce le indicazioni già fornite ad agosto dall’Iss, si è reso necessario dopo alcune fughe dei governatori che soprattutto sui certificati stavano procedendo in ordine sparso. A caldeggiarlo è stato lo stesso Ministero dell’Istruzione che, nel frattempo, dal 28 settembre avvia un monitoraggio dei contagi scuola per scuola. Ogni lunedì i singoli istituti dovranno aggiornare il loro bollettino interno su eventuali casi di contagio e giorni di chiusure. Continua, poi, la partita dei test salivari a cui sottoporre docenti ed alunni per favorire uno screening di massa. Per Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità e componente del Cts. “il test antigenico rapido utilizzato attualmente negli aeroporti potrebbe essere quello più adatto ad essere impiegato nelle scuole”.

Eu. B.

Articoli recenti

DISCIPLINE LETTERARIE NUOVA A-12

DISCIPLINE LETTERARIE NUOVA A-12

Cos’è la classe di concorso A012 La Classe di Concorso A012 permette l’insegnamento delle discipline letterarie, all’interno delle scuole secondarie di I e II grado. La CdC A012, che accorpa le ex A-12 e A-22, è la nuova denominazione unica data...

Tfa Sostegno, non servono i 24 Cfu Gli atenei rettificano i bandi

Tfa Sostegno, non servono i 24 Cfu Gli atenei rettificano i bandi

Non sono più necessari i 24 crediti formativi universitari (Cfu) per l'accesso al Tfa sostegno 2024 per la scuola secondaria. Lo ha chiarito il ministero dell'università, il 9 aprile, in una nota dove spiega che per accedere al IX ciclo del Tfa, il tirocinio formativo...

GPS 2024

GPS 2024

In questo particolare momento, molti insegnanti si trovano a riflettere su come migliorare il proprio punteggio per aumentare le probabilità di ottenere la posizione desiderata in graduatoria. In un contesto sempre più competitivo, è fondamentale...