Prof e studenti in piazza “Date più soldi alla scuola mancano ancora i banchi”

Fonte: La Stampa, 27 settembre 2020

In tanti, tra docenti, precari e genitori, sabato hanno sfidato il pessimo clima e il rischio contagio per scendere in piazza e denunciare che la scuola è iniziata con grandi difficoltà e chiedere investimenti strutturali e straordinari per la scuola, ovvero il 15% del Recovery Fund. Un quadro della situazione l’ha sintetizzato Francesca Ruocco della Flc Cgil: “Mezzo milione i banchi consegnati finora su 2 milioni e mezzo ordinati; 215mila posti vuoti in organico al 1 settembre, 22mila i docenti assunti a fronte delle 84mila possibili immissioni in ruolo autorizzate dal Ministero dell’Economia; 2278 posti vuoti di Direttore dei servizi generali e amministrativi; 36.655 aule mancanti per garantire il distanziamento, 548.827 studenti senza una postazione adeguata, molti ragazzi stanno facendo meno di due ore di lezione al giorno”.

Flavia Amabile

Articoli recenti

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

Docenti precari accedono direttamente al concorso. La legge 76/2022, che contiene le nuove regole del reclutamento degli insegnanti, prevede delle misure ad hoc per i precari con 3 anni di servizio. Al comma 4 dell’articolo 5 della legge appena approvata, si legge...

TITOLO DI LAUREA: VERSO IL RISCATTO GRATUITO PER LA PENSIONE

TITOLO DI LAUREA: VERSO IL RISCATTO GRATUITO PER LA PENSIONE

No Laurea No insegnamento. E il rischio è di vedersi sfuggire anche la possibilità di maturare con un bel anticipo la pensione. Insomma del titolo di laurea non si può più fare a meno. Con la riforma dell’accesso all’insegnamento appena approvata da Parlamento, senza...

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Si sta discutendo in queste ore di una nuova legge che potrebbe cambiare la vita a più di un milioni di ragazzi: lo Ius Scholae. Questa legge permetterebbe il riconoscimento della cittadinanza italiana a un percorso scolastico per i minori che non ce l’hanno dalla...

Didattica emozionale

Didattica emozionale

Serenità, interesse, noia, accettazione, apprensione, distrazione Tutti i nostri bambini dai più piccoli ai più grandi hanno un estremo bisogno di conoscere e riconoscere le loro emozioni: cosa provo? di comprenderle: perché provo questo? ed imparare ad esprimerle in...