Covid-19: inizia il monitoraggio – settimanale – delle scuole

Un monitoraggio settimanale, preciso e dettagliato, che ogni istituto scolastico dovrà inviare al Ministero per avere un quadro sulla situazione epidemiologica nelle scuole. Sarà reso noto, da ogni istituto, se nel corso della settimana sono stati registrati casi di positività accertata al Covid di personale scolastico, docenti e di alunni. Sarà segnalata anche l’eventuale misura di quarantena o la sospensione dell’attività didattica in presenza.

Un aggiornamento nazionale, settimanale, voluto dal Ministero dell’Istruzione che, con la nota n. 1583 del 25 settembre 2020, a firma del Capo Dipartimento per le risorse umane, finanziarie e strumentali Giovanna Boda, stabilisce che a partire da lunedì 28 settembre, è disponibile sul Portale SIDI una nuova “funzione per la rilevazione settimanale dei dati relativi ad eventuali contagi ed alle conseguenti misure preventive ed organizzative adottate da ciascuna Istituzione scolastica”.

Il monitoraggio dei dati inseriti nel nuovo applicativo consentirà di ottenere una rappresentazione specifica della situazione a livello nazionale e territoriale, rendendo possibile assumere adeguate decisioni a supporto delle attività delle Istituzioni scolastiche e porre in essere, in modo tempestivo, tutte le azioni necessarie alla gestione di eventuali emergenze e criticità. Per questo il Ministero raccomanda l’attenta compilazione dei dati richiesti, anche nei casi in cui la situazione nella singola scuola dovesse risultare invariata da una settimana all’altra. Ogni Istituzione scolastica accederà all’applicativo nella giornata del lunedì, inserendo i dati relativi alla settimana precedente e provvedendo ad eventuali rettifiche. In occasione della prima compilazione sarà richiesto di compilare una breve scheda anagrafica dell’istituzione scolastica e di fornire i dati relativi alle due settimane precedenti (dal 14 al 20 e dal 21 al 27 Settembre). Sarà reso possibile accedere all’applicativo sul sistema SIDI dalle ore 7.00 di lunedì 28 settembre fino alle ore 14 di martedì 29 settembre.

La rilevazione è composta da quattro sezioni articolate in quesiti, attraverso le quali si potranno acquisire i dati numerici relativi alle questioni di più immediato e rilevante interesse:

  1. Rinvio apertura scolastica per elezioni/referendum o per ordinanza dell’autorità pubblica;
  2. Personale docente, non docente e studenti per i quali è stata accertata positività al COVID-19;
  3. Personale docente, non docente e studenti per i quali è stata disposta la misura della quarantena;
  4. Sospensione dell’attività didattica in presenza quale misura adottata per affrontare accertati casi di contagio da COVID-19.

Mirna Ventanni

Articoli recenti

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

Gli Istituti tecnologici superiori (ITS Academy) saranno presto realtà. Chi sarà in possesso del diploma quadriennale di istruzione e formazione professionale potrà accedere a questo secondo percorso, finalizzato soprattutto all’inserimento nel mondo del lavoro. Al...

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

La lezione euristica è quell’approccio didattico basato sul mettere al centro del processo di apprendimento l’alunno che lavora ad una ricerca, un’indagine, dalla quale possa scaturire una scoperta, spesso estremamente empirica. Ed è tale scoperta, nata da un processo...

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

Non piace la Scuola di Alta Formazione e ora a scendere in campo contro il progetto sono interi collegi di docenti. E’ il caso degli insegnanti dell’Istituto Pesenti di Cascina (PI) – tanto per citare un esempio – che hanno preso carta e penna per fare conoscere...

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

Docenti precari accedono direttamente al concorso. La legge 76/2022, che contiene le nuove regole del reclutamento degli insegnanti, prevede delle misure ad hoc per i precari con 3 anni di servizio. Al comma 4 dell’articolo 5 della legge appena approvata, si legge...