Responsabile Covid: concorso gratuito su sito dell’istituto superiore di sanità

ISCRIZIONI APERTE FINO AL 9 DICEMBRE 2020

È riconosciuta dal Ministero la formazione gratuita che l’Istituto superiore di Sanità mette a disposizione del personale scolastico è un’opportunità da cogliere specialmente per i docenti che per la prima volta hanno assunto l’incarico di Responsabile COVID. Questa figura nata sulla scorta dell’Emergenza sanitaria ma che potrebbe evolversi, una volta sconfitta la pandemia, e rimanere come riferimento per la gestione di casistiche sociosanitarie. Per ora è di certo uno dei modi più pericolosi di vivere la vita del docente, pensando alla molteplicità e alla diversità degli episodi che potrebbero presentarsi al suo cospetto in questo anno ricco di incognite e avaro di risposte definitive.

Il corso per responsabile COVID si chiama in burocratichese “Indicazioni operative per la gestione di casi e focalai di SARS Cov 2 nelle scuole e nei servizi educativi per la prima infanzia”. Se non fosse che la scuola ne ha già molte, formare su questo corso tutta la classe docente sarebbe un’ottima priorità.

Il corso è disponibile sulla piattaforma EDUISS, dedicata alla formazione a distanza dell’IIS, l’Istituto superiore di sanità; ci si può iscrivere fino al 9 dicembre per un totale di 50mila partecipanti ed è riservata L’iscrizione al corso è riservata al personale della scuola incaricato come Referente COVID-19 per le scuole, per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia. Per i referenti della scuola identificati nei dipartimenti di prevenzione.  La durata è di 9 ore.

Gli argomenti del corso che dura 9 ore sono forniscono un supporto operativo ai decisori e agli operatori nel settore scolastico e nei Dipartimenti di Prevenzione che sono a pieno titolo coinvolti nel monitoraggio e nella risposta a casi sospetti/probabili e confermati di COVID-19 nonché nell’attuare strategie di prevenzione a livello comunitario. Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di utilizzare gli elementi operativi per la preparazione, il monitoraggio e la risposta a potenziali focolai e casi di COVID-19 collegati all’ambito scolastico e dei servizi educativi per l’infanzia adottando modalità razionali, condivise e coerenti sul territorio nazionale.

La Metodologia didattica e modalità di erogazione è ispirato ai principi dell’apprendimento per problemi, Problem-based Learning (PBL), in cui i singoli partecipanti si attivano attraverso la definizione di propri obiettivi di apprendimento e la soluzione di un problema, ispirato al proprio contesto professionale. L’Erogazione avviene tramite piattaforma https://www.eduiss.it. Per ogni informazione attinente al corso e per informazioni tecnico metodologiche: formazione.fad@iss.it.

Articoli recenti

STUDENTI BOCCIATI IN COMPETENZE DIGITALI

STUDENTI BOCCIATI IN COMPETENZE DIGITALI

Meno male che per i giovani studenti si parla di “nativi digitali”, perché con la testiera sembra proprio che se la cavino malino. A decretare una sonora bocciatura è Save the Children, che ha recentemente reso noto il risultato di una indagine tra gli adolescenti. Il...

Concorso scuola 2024: secondo bando in autunno

Concorso scuola 2024: secondo bando in autunno

L'attenzione di migliaia di aspiranti docenti è già rivolta al secondo concorso scuola 2024, il cui bando dovrebbe arrivare in autunno, al massimo entro ottobre.   Secondo Concorso scuola 2024: PNRR Il secondo Concorso a cattedra 2024 è, nello specifico, l’ultima...

DISCIPLINE LETTERARIE NUOVA A-12

DISCIPLINE LETTERARIE NUOVA A-12

Cos’è la classe di concorso A012 La Classe di Concorso A012 permette l’insegnamento delle discipline letterarie, all’interno delle scuole secondarie di I e II grado. La CdC A012, che accorpa le ex A-12 e A-22, è la nuova denominazione unica data...