Antonello Giannelli confermato presidente ANP

Fonte: – latecnicadellascuola.it – 26 aprile 2021

Antonello Giannelli è stato confermato alla guida dell’Associazione nazionale dirigenti pubblici e alte professionalità della scuola (Anp). L’elezione è avvenuta al termine del XII congresso nazionale della stessa organizzazione sindacale. L’individuazione di Giannelli è giunta a seguito della votazione on line, con un sistema telematico certificato, al quale hanno preso parte 180 delegati Anp collegati da tutte le Regioni italiane.

Chi è Antonello Giannelli? Il presidente Anp è nato il 1° luglio 1959, si è laureato con lode in Fisica all’’università di Bari, ha guidato diversi istituti superiori di secondo grado, anche di Roma, come dirigente scolastico ed è anche ispettore tecnico del ministero dell’Istruzione.

La sua prima elezione come presidente dell’Anp risale al 2017, quando interruppe dopo 27 anni la guida incontrastata di Giorgio Rembado a capo del primo sindacato dei dirigenti scolastici italiani. Con l’elezione odierna, Antonello Giannelli rimarrà in carica come presidente Anp fino al 2024.

Abstract articolo di Redazione

Articoli recenti

LA DENUNCIA DEI PRESIDI: TROPPE SCUOLE AL FREDDO

LA DENUNCIA DEI PRESIDI: TROPPE SCUOLE AL FREDDO

Si surriscalda la polemica attorno alle scuole e, in questo caso, verrebbe da dire bene. Il problema, infatti, è proprio la temperatura troppo fredda che rende difficile per molti studenti studiare in condizioni normali. Stando alla denuncia del presidente...

“Se si è imparato ad imparare si è fatti per imparare”

“Se si è imparato ad imparare si è fatti per imparare”

Perché non sviluppare strategie metacognitive già dalla scuola primaria? “La caratteristica peculiare dell’Università consiste nell’insegnare a studiare. La laurea è solo la prova che si sa studiare, che si sa acquisire formazione da se stessi e che ci si è trovati...

RIDIMENSIONAMENTO SCOLASTICO, E’ SCONTRO TRA GOVERNO E SINDACATI

RIDIMENSIONAMENTO SCOLASTICO, E’ SCONTRO TRA GOVERNO E SINDACATI

Non è vero che la matematica non sia un opinione. Ce lo insegna la polemica innescatasi in questi giorni sul piano di ridimensionamento scolastico. E a tremare è anche il principio che 2 più 2 faccia quattro. Non nel senso che non sia vero, ma che può essere...