A che punto è la vaccinazione di insegnanti e personale scolastico non docente?

Fonte: Fanpage.it – 3 maggio 2021

A che punto è la vaccinazione di insegnanti e personale scolastico non docente? Stando al bollettino pubblicato sul sito della Presidenza del Consiglio alle 6 di oggi, 29 aprile, hanno ricevuto almeno una dose di vaccino 1.155.495 lavoratori del settore scolastico. La battuta d’arresto è arrivata lo scorso 11 aprile: dopo aver dato inizio alle somministrazioni dei vaccini tra insegnanti, amministrativi e bidelli il commissario straordinario Francesco Figliuolo ha imposto lo stop alle somministrazioni a vantaggio di over 80 e persone fragili. Il netto cambio nella strategia del piano vaccinale ha lasciato “a piedi” centinaia di migliaia di lavoratori della scuola: molti, che avevano già in mano un appuntamento per l’inoculazione della prima dose, sono stati messi in “stand by” in attesa di completare le vaccinazioni a milioni di anziani e al personale sanitario. Ora che le scuole hanno riaperto in presenza, e che ogni giorno milioni di studenti tornano in classe, il tema delle vaccinazioni al personale scolastico docente e non docente è tornato alla ribalta.

Sono quasi 350 mila i docenti e Ata a cui non è stata somministrata neppure la prima dose di vaccino contro il coronavirus. Il ministro Patrizio Bianchi ha rassicurato che verrà presto il loro turno. Le vaccinazioni tra i lavoratori della scuola potrebbero riprendere tra due settimane. Ad annunciarlo, in un’intervista rilasciata a Fanpage.it, Graziamaria Pistorino, membro della segreteria nazionale FLC CGIL: “Abbiamo sollecitato i due Ministeri dell’Istruzione e della Salute per la ripresa delle vaccinazioni a insegnanti, amministrativi e personale Ata: riprenderanno presto, speriamo tra due settimane. Sarebbe segnale importante per la nostra categoria che per mesi è stata molto esposta. Probabilmente i tempi sono legati alla disponibilità delle dosi e dal completamento della vaccinazione delle fasce di età più avanzate”.

Ecco il numero dei lavoratori del comparto scolastico, sia docenti che non docenti, che ad oggi – 29 aprile – hanno ricevuto almeno una dose del vaccino. Tali numeri sono estrapolati dal report della Presidenza del Consiglio dedicato alla campagna di vaccinazione in Italia.

Abruzzo: 28.672

Alto Adige: 11.657

Basilicata: 13.662

Calabria: 25.532

Campania: 148.952

Emilia-Romagna: 77.976

Friuli Venezia Giulia: 23.279

Lazio: 111.201

Liguria: 19.653

Lombardia 200.965

Marche: 31.108

Molise: 7.633

Piemonte 76.528

Puglia: 103.027

Sardegna: 22.407

Sicilia: 72.748

Toscana: 65.161

Trentino: 8.912

Umbria: 19.682

Valle d’Aosta: 1.846

Veneto: 84.894

Abstract articolo di Davide Falcioni

Articoli recenti

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Si sta discutendo in queste ore di una nuova legge che potrebbe cambiare la vita a più di un milioni di ragazzi: lo Ius Scholae. Questa legge permetterebbe il riconoscimento della cittadinanza italiana a un percorso scolastico per i minori che non ce l’hanno dalla...

Didattica emozionale

Didattica emozionale

Serenità, interesse, noia, accettazione, apprensione, distrazione Tutti i nostri bambini dai più piccoli ai più grandi hanno un estremo bisogno di conoscere e riconoscere le loro emozioni: cosa provo? di comprenderle: perché provo questo? ed imparare ad esprimerle in...

Religione Cattolica o attività alternativa?

Religione Cattolica o attività alternativa?

La scelta fino al 30 giugno Al momento dell’iscrizione ogni genitore ha la possibilità di scegliere se avvalersi oppure no dell’insegnamento della Religione Cattolica. La scelta è valida per l’intero ciclo di scuola, fermo restando il diritto per i genitori di poterla...

IL FLOP DELLE SCUOLE APERTE D’ESTATE

IL FLOP DELLE SCUOLE APERTE D’ESTATE

Dal Ministero dell’istruzione un sostanzioso contributo contro la siccità: il piano dell’apertura delle scuole d’estate fa infatti acqua da tutte le parti. Ma in verità il problema è serio e c’è poco da scherzare. Veniamo allora al triste quadro che, per la buona pace...