Nuovo concorso straordinario scuola per stabilizzare i precari

Fonte: ticonsigliounlavoro.it – 30 maggio 2021

Abstract articolo di Redazione

Il MIUR bandirà una procedura concorsuale straordinaria per reclutare docenti con tre anni di servizio per l’anno scolastico 2021/2022. Si tratta, nello specifico, di un corso-concorso che si prevede potrà portare alla stabilizzazione di circa 18.500 insegnanti su posti comuni e di sostegno.

Il bando sarà riservato agli insegnanti iscritti nella prima fascia delle graduatorie provinciali. Inoltre sarà aperto anche a coloro che conseguiranno il titolo di abilitazione o specializzazione entro il 31 luglio.

Il pacchetto di misure per la scuola introdotto dal decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73 (c.d. decreto sostegni bis) comprende, infatti, un nuovo concorso straordinario per docenti precari. La procedura concorsuale servirà a coprire i posti rimasti vacanti e disponibili dopo le normali immissioni in ruolo per il prossimo anno scolastico. Sarà articolata come un corso-concorso, che servirà anche a formare gli insegnanti e garantirà il completamento dell’organico del personale docente nelle scuole sia su posto comune che di sostegno, in tempo utile per l’avvio delle lezioni.

I candidati idonei saranno assunti con contratto a tempo determinato, dopodiché svolgeranno il percorso annuale di formazione iniziale previsto per gli insegnanti. Al termine di quest’ultimo dovranno sostenere una prova disciplinare, che sarà valutata da una commissione esterna alla scuola presso la quale presteranno servizio. In caso di esito positivo saranno assunti a tempo indeterminato e confermati in ruolo.

REQUISITI

Il nuovo concorso straordinario scuola per stabilizzare i precari è rivolto ai docenti in possesso, contemporaneamente, dei seguenti requisiti:

iscrizione nella prima fascia delle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS), per i posti comuni o di sostegno, o negli elenchi aggiuntivi rivolti a coloro che conseguiranno il titolo di abilitazione o specializzazione entro il 31 luglio 2021;

aver svolto, entro l’a.s. 2021-22, almeno 36 mesi di servizio, anche non continuativi, negli ultimi 10 anni, su posto comune o di sostegno, nelle scuole statali.

ASSUNZIONE

L’assunzione a tempo determinato sarà effettuata esclusivamente nella provincia o nella classe/nelle classi di concorso o tipologia di posto per le quali i docenti risultano iscritti nella prima classe delle GPS o negli elenchi aggiuntivi.

Gli aspiranti che supereranno positivamente il periodo formativo e la prova saranno immessi in ruolo presso la stessa istituzione scolastica in cui hanno prestato servizio. Il contratto a tempo indeterminato avrà decorrenza giuridica dal 1° settembre 2021 o, se successivo a tale data, dalla data di inizio del servizio.

BANDO E DOMANDA

Per tutte le informazioni dettagliate sulla procedura concorsuale occorre attendere la pubblicazione del bando straordinario relativo al concorso per docenti precari. Il Ministero dell’Istruzione pubblicherà un apposito decreto per disciplinare le modalità di attribuzione dei contratti a tempo determinato e ogni altro aspetto della procedura concorsuale.

Articoli recenti

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

Gli Istituti tecnologici superiori (ITS Academy) saranno presto realtà. Chi sarà in possesso del diploma quadriennale di istruzione e formazione professionale potrà accedere a questo secondo percorso, finalizzato soprattutto all’inserimento nel mondo del lavoro. Al...

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

La lezione euristica è quell’approccio didattico basato sul mettere al centro del processo di apprendimento l’alunno che lavora ad una ricerca, un’indagine, dalla quale possa scaturire una scoperta, spesso estremamente empirica. Ed è tale scoperta, nata da un processo...

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

Non piace la Scuola di Alta Formazione e ora a scendere in campo contro il progetto sono interi collegi di docenti. E’ il caso degli insegnanti dell’Istituto Pesenti di Cascina (PI) – tanto per citare un esempio – che hanno preso carta e penna per fare conoscere...

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

Docenti precari accedono direttamente al concorso. La legge 76/2022, che contiene le nuove regole del reclutamento degli insegnanti, prevede delle misure ad hoc per i precari con 3 anni di servizio. Al comma 4 dell’articolo 5 della legge appena approvata, si legge...