Attivato il portale curato dagli studenti “italiasiamonoi.it” dedicato alla storia della Repubblica

E’ una risorsa preziosa il nuovo portale www.italiasiamonoi.it, online dall’inizio del mese.

Il progetto, presentato in Quirinale in occasione della festa del 2 Giugno è stato curato e realizzato dal Liceo Classico e Scientifico “Blaise Pascal” di Pomezia (RM) e promosso dal Ministero dell’Istruzione, nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale.

Un progetto di scrittura storica di tipo collaborativo, finalizzato alla realizzazione, tramite le nuove tecnologie, di ricerche su luoghi ed eventi significativi della vita della Repubblica, legati al territorio di riferimento della propria scuola. Attualmente sono 110 le studentesse e gli studenti coinvolti per la fase pilota di sperimentazione.

Ciascun gruppo di studenti supervisionato dai docenti ha sviluppato un lavoro attraverso filmati, testimonianze e immagini riferiti a un evento storico significativo.

l sito è in fase di beta-testing.

Sono attualmente presenti, ad esempio, le prime ricerche svolte da alcuni partecipanti alla prima fase di sperimentazione, che ne hanno direttamente curato i contenuti, aiutati dagli insegnanti.

Per organizzare il percorso cronologico di consultazione, la storia dei primi 75 anni della Repubblica Italiana è stata esemplificativamente suddivisa in nove periodi storici, anche sulla base di uno schema ricorrente nella storiografia contemporanea, accompagnato dalle immagini più significative di ciascun periodo. È possibile inoltre navigare tra la storia dei primi 75 anni della Repubblica Italiana anche attraverso sette percorsi tematici.

L’iniziativa, in divenire, verrà estesa a tutte le scuole del territorio nazionale, attraverso la creazione dei QR code da collocare in determinati punti di interesse, attraverso i quali, tramite smartphone, poter accedere alla ricerca.

Ilaria Montenegri

Articoli recenti

RIDIMENSIONAMENTO SCOLASTICO, E’ SCONTRO TRA GOVERNO E SINDACATI

RIDIMENSIONAMENTO SCOLASTICO, E’ SCONTRO TRA GOVERNO E SINDACATI

Non è vero che la matematica non sia un opinione. Ce lo insegna la polemica innescatasi in questi giorni sul piano di ridimensionamento scolastico. E a tremare è anche il principio che 2 più 2 faccia quattro. Non nel senso che non sia vero, ma che può essere...