Concorso Stem 2021 riparte dopo le polemiche, oggi Fisica (A020) e Matematica-Fisica (A027)

Fonte: orizzontescuola.it – 5 luglio 2021

Abstract articolo di Redazione

Il concorso Stem 2021 riparte dopo la pausa del fine settimana. Oggi sono previste le prove per le classi A020 e A027. Dopo le polemiche di venerdì scorso c’è attesa per capire come proseguiranno le prove.

Concorso materie STEM: prove scritte giorni 2, 5, 6, 7 e 8 luglio. Scarica calendari per classe di concorso. Decreto in Gazzetta Ufficiale

STEM è l’acronimo di Science, Technology, Engineering, Mathematics [in lingua inglese]; in italiano, invece, rappresentano scienza, tecnologia, ingegneria e matematica.

Per queste classi di concorso di materie scientifiche STEM:
  • Matematica
  • Fisica
  • Matematica e Fisica
  • Scienze e tecnologie informatiche per la scuola secondaria di II grado
  • Matematica e Scienze per la secondaria di II grado.
Calendario, sedi ed elenco candidati prove scritte

L’elenco delle sedi di esame presso le quali si terranno le prove scritte unitamente alla loro ubicazione e con l’indicazione dei candidati che hanno inviato domanda di partecipazione, assegnati a ciascuna sede, per le classi di concorso elencate di seguito. Le prove scritte si svolgeranno nella data a fianco indicata.

Le operazioni di identificazione dei candidati avranno inizio rispettivamente per ogni prova scritta alle ore 8.00 per il turno mattutino e alle ore 13.30 per il turno pomeridiano. La prova prevista nel turno mattutino avrà inizio alle ore 9.00 e quella prevista per il turno pomeridiano alle ore 14.30 (controllare gli orari pubblicati su ciascun USR).

Ai sensi dell’art. 3, comma 8 del D.D. n. 499 del 21/04/2020, i candidati sono ammessi alla procedura con riserva di accertamento del possesso dei requisiti di ammissione. In caso di carenza degli stessi, l’USR responsabile della procedura dispone l’esclusione dei candidati in qualsiasi momento della procedura stessa.

Ai sensi dell’art. 4, comma 2 del citato D.D. n. 499 del 21/04/2020 negli allegati sono compresi i candidati le cui istanze sono pervenute attraverso la piattaforma POLIS.

Ai sensi dell’art.5 comma 2 del D.D. 826 del 11/06/2021 i candidati, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità, del codice fiscale e della ricevuta di versamento del contributo previsto per la partecipazione alla procedura concorsuale, devono presentarsi nelle rispettive sedi di esame. La mancata presentazione nel giorno, luogo e ora stabiliti, ancorché dovuta a caso fortuito o a causa di forza maggiore, comporta l’esclusione dalla procedura.

Potranno essere ammessi a sostenere la prova, se non presenti negli elenchi resi disponibili e pubblicati per il giorno della prova scritta, solamente i candidati muniti di ordinanze o di decreti cautelari dei giudici amministrativi loro favorevoli. Gli eventuali candidati muniti di provvedimenti giudiziali dovranno tempestivamente notificare le ordinanze favorevoli all’USR per l’assegnazione della sede di svolgimento della prova.

Articoli recenti

Scuola, arriva il docente di italiano per gli alunni stranieri

Scuola, arriva il docente di italiano per gli alunni stranieri

L'insegnante affiancherà le classi in cui il 20% degli studenti ha importanti carenze nella nostra lingua  Un docente di supporto, "adeguatamente formato", nelle classi dove gli studenti di origini straniere con importanti carenze nella lingua siano uguali o superiori...

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

Pioggia di milioni per le suole del Sud. È stato approvato nei giorni scorsi dal Parlamento il Decreto coesione, che vede confermati tutti i fondi previsti. Gli interventi riguarderanno il potenziamento delle infrastrutture, il rilancio  dell’istruzione tecnica e...