Studenti in classe ad ottobre. Il Veneto ci pensa: “Rinvio per aiutare il turismo”

Fonte: orizzontescuola.it – 5 luglio 2021

Abstract articolo di Redazione

A scuola in ottobre? In Veneto si ipotizza di allungare le vacanze estive per gli studenti e, di conseguenza, la stagione balneare. Non è una novità: quasi ogni anno il tema si ripresenta.

Questa volta i comuni della costa veneta hanno scritto al ministro del Turismo, Massimo Garavaglia.

Oggi, nella riunione di Giunta, l’assessore all’Istruzione, Elena Donazzan, porrà la questione al centro della discussione. In merito è intervenuto Roberto Nesto, presidente della Conferenza dei sindaci della costa veneta:

“Per luglio e agosto ci si aspetta una buona presenza di ospiti. L’incognita è per settembre. Abbiamo deciso di scrivere al ministro chiede di posticipare l’inizio della scuola o di favorire la settimana corta”.

Plaude all’iniziativa l’assessore Donazzan:

“Io stessa avevo proposto di posticipare, ma avevo registrato la contrarietà delle famiglie. Alla luce della pandemia, credo che l’argomento vada ridiscusso”.

Articoli recenti

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

Pioggia di milioni per le suole del Sud. È stato approvato nei giorni scorsi dal Parlamento il Decreto coesione, che vede confermati tutti i fondi previsti. Gli interventi riguarderanno il potenziamento delle infrastrutture, il rilancio  dell’istruzione tecnica e...