ON LINE #IOTORNOASCUOLA: LA PAGINA WEB DEL MINISTERO CON LE INDICAZIONI PER IL RIENTRO DI SETTEMBRE

Da martedì 10 agosto è attiva la sezione #ioTornoaScuola  del sito del Ministero dell’Istruzione dedicata al rientro a scuola di settembre 2021 e pensata per tutti coloro, studenti, genitori e personale scolastico che vogliano chiarire dubbi e domande sul rientro in sicurezza e sugli aspetti legislativi.

La pagina IoTornoaScuola è organizzata in varie sezioni cioè documenti del Ministero, indicazioni sanitarie, territori e domande e risposte.

Nella sezione “ territori” si possono trovare i contatti e i link a tutte le pagine degli Uffici Scolastici Regionali divisi per Regione e consultare gli aggiornamenti anche a carattere locale mentre nella sezione domande e risposte sono chiarite in modo molto ampio le questioni della sicurezza e degli obblighi e divieti.

Un lavoro in continuo aggiornamento per fornire a scuole, famiglie, studenti, cittadini tutte le indicazioni e le risposte sul nuovo anno scolastico.

“Questa pagina è uno strumento – dichiara il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi – che mettiamo a disposizione di scuole, studentesse e studenti, famiglie, cittadini affinché abbiano indicazioni e risposte sempre aggiornate sul nuovo anno scolastico e su quello che accadrà da settembre. Nei prossimi giorni proseguiremo il lavoro di accompagnamento delle scuole con note operative agli istituti e un Help Desk. Lavoreremo fino alla riapertura e anche oltre, per garantire un avvio dell’anno sereno e ordinato”.

L’area web sarà in continuo aggiornamento e conterrà documenti e informazioni utili per l’anno scolastico 2021/2022.

Uno strumento molto utile per dirimere dubbi e domande di tutti coloro che si interfacciano a vario titolo al mondo della scuola.

Ecco il link:

https://www.istruzione.it/iotornoascuola/

Dott.ssa Ilaria Montenegri

Articoli recenti

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

Pioggia di milioni per le suole del Sud. È stato approvato nei giorni scorsi dal Parlamento il Decreto coesione, che vede confermati tutti i fondi previsti. Gli interventi riguarderanno il potenziamento delle infrastrutture, il rilancio  dell’istruzione tecnica e...