Scuola digitale, risorse alle scuole del Sud per acquistare strumenti per la DDI

Stanziati 35 milioni di euro per l’acquisto di dispositivi e strumenti digitali. Lo prevede l’articolo 32 del decreto-legge n. 41/2021, che prevede nello specifico risorse per l’utilizzo delle piattaforme digitali, l’acquisto di dispositivi e strumenti per lo sviluppo di ambienti funzionali alla didattica digitale integrata e per assicurare una connettività di dati illimitata da parte delle istituzioni scolastiche statali delle regioni del Mezzogiorno.

Con successivo decreto del Ministro dell’istruzione 30 settembre 2021, n. 290, in corso di registrazione, sono state definite le modalità di riparto dei fondi e assegnate le relative quote alle singole istituzioni scolastiche.

In proposito, il MI, con nota del 19 ottobre, comunica che le istituzioni scolastiche statali delle regioni del Mezzogiorno (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia) dovranno generare e inserire, entro il 5 novembre 2021, il codice CUP sull’apposita sezione della piattaforma “PNSD – Gestione Azioni”.

Ad ogni scuola è assegnata una quota derivante dal riparto delle risorse stanziate, effettuato, tenendo conto, in egual misura, del numero degli studenti e dello status socio-economico delle famiglie degli studenti.

L’importo assegnato all’istituzione scolastica e da riportare sul CUP è visualizzabile al momento dell’accesso all’applicativo.

A supporto delle scuole interessate, il MI ha predisposto un’apposita guida per l’inserimento e la generazione del CUP, per il quale è possibile documentarsi attraverso il sito del ministero.

Articoli recenti

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

Non piace la Scuola di Alta Formazione e ora a scendere in campo contro il progetto sono interi collegi di docenti. E’ il caso degli insegnanti dell’Istituto Pesenti di Cascina (PI) – tanto per citare un esempio – che hanno preso carta e penna per fare conoscere...

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

Docenti precari accedono direttamente al concorso. La legge 76/2022, che contiene le nuove regole del reclutamento degli insegnanti, prevede delle misure ad hoc per i precari con 3 anni di servizio. Al comma 4 dell’articolo 5 della legge appena approvata, si legge...

TITOLO DI LAUREA: VERSO IL RISCATTO GRATUITO PER LA PENSIONE

TITOLO DI LAUREA: VERSO IL RISCATTO GRATUITO PER LA PENSIONE

No Laurea No insegnamento. E il rischio è di vedersi sfuggire anche la possibilità di maturare con un bel anticipo la pensione. Insomma del titolo di laurea non si può più fare a meno. Con la riforma dell’accesso all’insegnamento appena approvata da Parlamento, senza...

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Si sta discutendo in queste ore di una nuova legge che potrebbe cambiare la vita a più di un milioni di ragazzi: lo Ius Scholae. Questa legge permetterebbe il riconoscimento della cittadinanza italiana a un percorso scolastico per i minori che non ce l’hanno dalla...