Manovra 2022, prosegue il voto in Commissione. Le ultime novità sulla scuola

Fonte: orizzontescuola.it – 21 dicembre 2021

Abstract articolo di Andrea Carlino

La manovra 2022 si avvia verso la fase conclusiva con il voto sugli emendamenti in commissione Bilancio del Senato. Una maratona iniziata alle 2 di notte e ancora in corso. (…) Tutto si dovrebbe chiudere entro le 15 per arrivare all’approvazione del testo , licenziato, in prima lettura, dall’aula di Palazzo Madama.

LE ULTIME NOVITÀ SULLA SCUOLA

In arrivo altri 180 milioni per la scuola. 100 milioni serviranno per la proroga degli incarichi temporanei del personale Ata della scuola legati all’emergenza Covid. La norma consente di coprire nel periodo da gennaio a giugno 2022 circa 7.800 contratti a tempo determinato.

Salirà a 300 milioni per il 2022 il Fondo per la valorizzazione del personale docente, con lo stanziamento di ulteriori 60 milioni.

Vengono inoltre eliminate le precisazioni in merito alle finalità cui sono destinate le risorse (dedizione nell’insegnamento e promozione della comunità scolastica).

Assegnati infine 20 milioni alle scuole dell’infanzia paritarie sulla base di criteri individuati da un apposito decreto del ministero dell’Istruzione che dovrà essere adottato entro 30 giorni dalla entrata in vigore della legge.

120 milioni in tre anni sono stati destinati per garantire i servizi di supporto psicologico a scuola per combattere le forme di malessere legate alla pandemia Covid.

L’attenzione ora è incentrata sul fronte degli emendamenti dei relatori (dalla revisione del dimensionamento al Fun per dirigenti scolastici). Attenzione anche agli emendamenti ordinamentali, a partire dalla deroga alle due prove dell’Esame di Stato fino al rafforzamento della struttura commissariale.

Articoli recenti

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

APPRODA ALLA CAMERA LA RIFORMA DELL’ISTRUZIONE TECNICA SUPERIORE

Gli Istituti tecnologici superiori (ITS Academy) saranno presto realtà. Chi sarà in possesso del diploma quadriennale di istruzione e formazione professionale potrà accedere a questo secondo percorso, finalizzato soprattutto all’inserimento nel mondo del lavoro. Al...

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

Didattica attiva: che cos’è la lezione euristica?

La lezione euristica è quell’approccio didattico basato sul mettere al centro del processo di apprendimento l’alunno che lavora ad una ricerca, un’indagine, dalla quale possa scaturire una scoperta, spesso estremamente empirica. Ed è tale scoperta, nata da un processo...

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

CONSIGLI DI ISTITUTO CONTRO LA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE

Non piace la Scuola di Alta Formazione e ora a scendere in campo contro il progetto sono interi collegi di docenti. E’ il caso degli insegnanti dell’Istituto Pesenti di Cascina (PI) – tanto per citare un esempio – che hanno preso carta e penna per fare conoscere...

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

30 CFU CHI LI DEVE ACQUISIRE?

Docenti precari accedono direttamente al concorso. La legge 76/2022, che contiene le nuove regole del reclutamento degli insegnanti, prevede delle misure ad hoc per i precari con 3 anni di servizio. Al comma 4 dell’articolo 5 della legge appena approvata, si legge...