UN CONCORSO RISERVATO AI PRECARI

Assunzione accelerata per i trentamila precari della scuola. Il regalo per loro è infatti l’indizione di un concorso specifico, che, nelle intenzione dei promotori del provvedimento, dovrebbe essere attivato entro l’anno.

IL REGALO CON IL MILLEPROROGHE

A rendere concreto il progetto è l’approvazione del provvedimento nel corso della votazione delle osservazioni al Milleproroghe, che ha regalato più di una sorpresa.

I più contenti sono comunque gli insegnanti che da anni attendono di porre fino ad una situazione di instabilità. La strada del concorso potrà senza dubbio permettere di raggiungere in tempi brevi la stabilizzazione della propria posizione.

SODDISFAZIONE DEI SINDACATI

Soddisfazione viene espressa dai sindacati, anche se si tratterà di fare ancora i conti con un numero elevato di insegnanti, per i quali la strada resterà ancora lunga.

Il passo segnato in Parlamento apre comunque una prospettiva nuova, che potrà essere seguita anche in futuro.

Per il concorso in programma questo anno si parla di giugno come possibile data di apertura. Attrezzarsi per affrontare quello che può essere l’ultimo ostacolo per dare una svolta con l’assunzione in pianta stabile è l’obiettivo verso cui meriterà DI rivolgere tutte le energie.

Direttore Dott. Alberto Barelli

Articoli recenti

Scuola, arriva il docente di italiano per gli alunni stranieri

Scuola, arriva il docente di italiano per gli alunni stranieri

L'insegnante affiancherà le classi in cui il 20% degli studenti ha importanti carenze nella nostra lingua  Un docente di supporto, "adeguatamente formato", nelle classi dove gli studenti di origini straniere con importanti carenze nella lingua siano uguali o superiori...

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

Pioggia di milioni per le suole del Sud. È stato approvato nei giorni scorsi dal Parlamento il Decreto coesione, che vede confermati tutti i fondi previsti. Gli interventi riguarderanno il potenziamento delle infrastrutture, il rilancio  dell’istruzione tecnica e...