APPLE PUNTA SUL MONDO DELLA SCUOLA

Il mondo apple torna a far parlare di sè in uno scenario puramente italiano.

C&C, l’azienda di punta votata alla distribuzione di dispositivi tecnologici nel mondo della scuola è uno dei gioiellini che si troveranno alla Fiera Didacta inserita all’interno del meraviglioso scenario fiorentino.

Già a settembre il MIUR aveva posto le basi per un rinnovamento digitale.

Firmando un protocollo d’intesa con la fantomatica “mela” e con l’osservatorio permanente giovani editori. Così si vuole puntare ad aggiornare in maniera esponenziale il campo delle competenze digitali dei docenti.

Apple reputa la tecnologia come unica arma atta a garantire un ampliamento del panorama dell’apprendimento per tutti gli studenti.

Allo stesso modo creando nuove opportunità formative per i docenti.

L’osservatorio è invece un’associazione senza scopo di lucro che dal 2001 opera nella Scuola e che ha come missione elevare lo spirito critico e il senso civico dei giovani.

Questo anche attraverso la consultazione di informazione di qualità con il progetto “il Quotidiano in Classe”.

Gli educatori, saranno quindi seguiti nella simulazione di una lezione, in presenza o a distanza, guidata da dei professionisti certificati Apple. Verranno accompagnati alla scoperta di un aggiornamento gratuito che mira a sfruttare l’enorme potenziale di strumenti come Ipad e Mac.

Di Bartolo Angelica Dacia

Articoli recenti

Intelligenza artificiale a scuola, l’80% degli studenti la utilizza

Intelligenza artificiale a scuola, l’80% degli studenti la utilizza

Ricerca Noplagio.it. Il 60% degli alunni usa l’IA per completare i compiti, il 18% per rispondere a test, il 13% per comporre saggi e temi. Per gli studenti degli istituti secondari superiori, l’intelligenza artificiale è ormai una abituale compagna di studio. Tanto...