Mascherine, addio?

Cosa cambia da oggi 15 giugno

Il 15 giugno decade l’uso di uno degli oggetti simbolo della pandemia: la mascherina.

Cade l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi al chiuso, dal cinema al teatro, fino agli eventi sportivi.

Anche durante gli esami di Maturità la mascherina non sarà obbligatoria, ma soltanto raccomandata!

Andrea Costa: “Ha prevalso il buon senso: gli esami di maturità si faranno senza mascherine.

Al prossimo Consiglio dei Ministri, previsto per mercoledì, potrà essere individuato il provvedimento.

I nostri ragazzi e le nostre ragazze potranno affrontare finalmente una delle prove scolastiche, tra le più impegnative della propria carriera, comunque in sicurezza, seppur senza alcuna restrizione”.

Magari non sarà un addio definitivo e totale, ma le occasioni in cui sarà obbligatorio indossare le mascherina saranno sempre meno.

Nel pubblico impiego l’obbligo è già decaduto da tempo, mentre per quanto riguarda il privato, al di là dei protocolli delle singole aziende, non esiste al momento una norma che preveda di indossare la mascherina.

Niente obbligo quindi, ma la raccomandazione di avere sempre a disposizione una mascherina nel caso in cui ce ne fosse bisogno.

L’unico dubbio del Governo rimane quello relativo ai mezzi di trasporto: su bus, treni e aerei l’esecutivo non si è ancora espresso, ma sono molti gli esperti che considerano la misura ancora necessaria.

Come spiegato dallo stesso Speranza “ci sono valutazioni in corso; ma è possibile che le mascherine restino obbligatorie su autobus, tram, metropolitane, aerei e treni”.

Dottoressa Gaia Lupattelli

Articoli recenti

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Lo Ius Scholae diventa una proposta di Legge

Si sta discutendo in queste ore di una nuova legge che potrebbe cambiare la vita a più di un milioni di ragazzi: lo Ius Scholae. Questa legge permetterebbe il riconoscimento della cittadinanza italiana a un percorso scolastico per i minori che non ce l’hanno dalla...

Didattica emozionale

Didattica emozionale

Serenità, interesse, noia, accettazione, apprensione, distrazione Tutti i nostri bambini dai più piccoli ai più grandi hanno un estremo bisogno di conoscere e riconoscere le loro emozioni: cosa provo? di comprenderle: perché provo questo? ed imparare ad esprimerle in...

Religione Cattolica o attività alternativa?

Religione Cattolica o attività alternativa?

La scelta fino al 30 giugno Al momento dell’iscrizione ogni genitore ha la possibilità di scegliere se avvalersi oppure no dell’insegnamento della Religione Cattolica. La scelta è valida per l’intero ciclo di scuola, fermo restando il diritto per i genitori di poterla...

IL FLOP DELLE SCUOLE APERTE D’ESTATE

IL FLOP DELLE SCUOLE APERTE D’ESTATE

Dal Ministero dell’istruzione un sostanzioso contributo contro la siccità: il piano dell’apertura delle scuole d’estate fa infatti acqua da tutte le parti. Ma in verità il problema è serio e c’è poco da scherzare. Veniamo allora al triste quadro che, per la buona pace...