BULLISMO, PERFEZIONATI CON NOI DELLA SCUOLA

Bullismo, gli psicologi: “La prevenzione inizia a scuola. Lo psicologo scolastico aiuta l’intera comunità scolastica”

La professionalità del docente richiama la necessità di formarsi costantemente attraverso percorsi altamente specifici e professionalizzanti.

Il corso si pone l’obiettivo di far conseguire la padronanza e la capacità di comprensione del fenomeno del bullismo, che richiede competenze sempre aggiornate e specifiche, volte a contrastare tale fenomeno quale piaga sociale ed educativa.

Il master è rivolto a dirigenti scolastici, staff del dirigente, insegnanti della scuola primaria e secondaria e aspiranti docenti.

La scuola in dialogo con le famiglie ha quindi un ruolo fondamentale nel contrasto alle baby gang e agli episodi di bullismo, che come vediamo continuano a riempire le cronache locali: penso al giovane affetto da autismo aggredito da un gruppo di bulli o al ragazzo derubato da coetanei a Firenze. Ecco, a scuola si può promuovere la cultura del rispetto dell’altro, delle regole, delle diversità”.

Il Corso si articola in  percorsi disciplinari fruibili on line, per un impegno complessivo di n. 60 crediti formativi universitari (CFU) pari a 1500 ore. Ciascun corso disciplinare è strutturato in più lezioni.

Tutta la didattica è fruibile su piattaforma telematica accessibile 24 H con username e password.

MODALITA’ DI STUDIO:

Lo studio delle discipline avviene tramite Piattaforma Telematica accessibile 24/7 dove sono presenti le dispense di studio in formato PDF (dunque scaricabili e stampabili) e una batteria di domande a risposta multipla che saranno oggetto di esame finale.

L’esame finale, salvo diverse disposizioni dell’università, si svolgerà in modalità telematica e consisterà nella:

  • Breve dissertazione orale di un argomento trasversale alle tematiche del master.
  • Somministrazione su piattaforma telematica di 30 domande a risposta multipla per ogni macro area (le discipline del master sono raggruppate in 2 macro aree)

Le domande oggetto di esame saranno selezionate dalla batteria di domande presenti all’interno della piattaforma di studio. L’esame si intenderà superato con 18 risposte corrette su 30 per ciascuna macro area.  

Gaia Lupattelli

Articoli recenti

CONCORSO PNRR SCUOLA SECONDARIA: PRESTO IL BANDO

CONCORSO PNRR SCUOLA SECONDARIA: PRESTO IL BANDO

Primo passo concreto per l’indizione del concorso PNNR scuola per 20.575 posti . Il Decreto ministeriale è stato infatti registrato. Resta quindi la definizione del bando e la sua approvazione definitiva. Ai posti previsti  dal concorso per la secondaria si...

Concorso scuola secondaria, requisiti e prove.

Concorso scuola secondaria, requisiti e prove.

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha pubblicato il decreto ministeriale n. 205 del 26 ottobre 2023 concernente la procedura concorsuale relativa alla scuola secondaria di primo e secondo grado. Pubblicati anche i programmi per ciascuna classe di concorso che...

Docenti Tutor e Orientatori

Docenti Tutor e Orientatori

Conclusa la fase dedicata alla formazione dei docenti che hanno manifestato interesse a ricoprire gli incarichi di docente tutor e docente orientatore, ciascuna istituzione scolastica del secondo ciclo di istruzione è stata chiamata a curare gli adempimenti...