1 MILIARDO E 200 MILIONI PER IL POTENZIAMENTO DELLE MATERIE STEM

Firmati i due decreti per lo stanziamento di 1 miliardo e 200 milioni per la promozione delle materie STEM e l’aggiornamento del personale scolastico.

L’obiettivo, come spiega il Ministro dell’istruzione e del merito Giuseppe Valditara, è di “dare impulso a una didattica sempre più inclusiva e innovativa”.

PRIMO DECRETO

Il primo decreto prevede lo stanziamento di 600 milioni per la promozione di percorsi formativi per gli studenti di tutti i cicli scolastici, per potenziare le competenze STEM, digitali e di innovazione..

Le risorse potranno essere impiegate anche per attività extracurricolari di orientamento sulle materie scientifiche.

Altri 150 milioni andranno per corsi di formazione sul multilinguismo, finalizzati al potenziamento delle competenze linguistiche dei docenti e al miglioramento delle loro metodologie di insegnamento.

SECONDO DECRETO

450 milioni sono destinati con il secondo decreto alla formazione di tutto il personale scolastico in servizio.

Nello specifico i percorsi riguardano corsi per docenti per favorire la transizione digitale nell’ambito del Piano Scuola 4.0. Sono previsti percorsi per acquisire competenze per la digitalizzazione delle procedure amministrative per il personale ATA, mentre per i dirigenti scolastici saranno attivati momenti formativi sull’innovazione didattica e digitale.

L’IMPEGNO DEL MINISTRO PER L’INCLUSIONE SCOLASTICA

L’obiettivo del progetto è di garantire una didattica sempre più inclusiva, come ha sottolineato il ministro Valditara presentando il contenuto dei decreti

“È un investimento importante che darà un forte impulso al nostro programma di valorizzazione dei talenti di ogni studente, di lotta alla dispersione scolastica e di rafforzamento della formazione dei docenti. – spiega Valditara – Abbiamo gli strumenti per una didattica sempre più inclusiva e innovativa che dia a tutti una vera opportunità. È questa la rivoluzione del merito a cui io mi ispiro”.

Articoli recenti

Scuola, arriva il docente di italiano per gli alunni stranieri

Scuola, arriva il docente di italiano per gli alunni stranieri

L'insegnante affiancherà le classi in cui il 20% degli studenti ha importanti carenze nella nostra lingua  Un docente di supporto, "adeguatamente formato", nelle classi dove gli studenti di origini straniere con importanti carenze nella lingua siano uguali o superiori...

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

Pioggia di milioni per le suole del Sud. È stato approvato nei giorni scorsi dal Parlamento il Decreto coesione, che vede confermati tutti i fondi previsti. Gli interventi riguarderanno il potenziamento delle infrastrutture, il rilancio  dell’istruzione tecnica e...