TFA SOSTEGNO VIII CICLO: CHI HA DIRITTO ALL’ESONERO DALLE PROVE PRESELETTIVE 

TFA sostegno VIII ciclo: pubblicato in Gazzetta Ufficiale (22 aprile 2023) il decreto legge n. 44 che stabilisce nuovi requisiti per accedere al corso senza sostenere le prove di accesso.

Rispetto agli scorsi anni il numero è ampliato. Come è riportato testualmente, il diritto a partecipare direttamente al percorso è riconosciuto a “coloro, ivi compresi i docenti assunti a tempo indeterminato nei ruoli dello Stato, che abbiano prestato almeno tre anni di servizio negli ultimi cinque su posto di sostegno nelle scuole del sistema nazionale di istruzione, ivi compresi le scuole paritarie e i percorsi di istruzione e formazione professionale delle regioni, e che siano in possesso del titolo di studio valido per l’insegnamento”.

Le disposizioni avranno validità fino al termine del periodo transitorio, quindi per tutto il 2024.

La normativa non è priva di lacune e per chiarire alcuni punti sarà necessario attendere ulteriori disposizioni.

In primo luogo si tratta di conoscere il numero complessivo dei posti e la quota riservata, per avere un’idea di quanti avranno diritto a partecipare.

Rispetto al servizio svolto non è specificato se esso debba essere stato effettuato nello specifico grado per cui si partecipa. Una delucidazione in merito è importante, per evitare che possano sorgere aspettative che potrebbero rimanere deluse.

ALTRE CONDIZIONI PER L’ESONERO

E’ riconosciuto l’esonero dal sostenimento della prima delle tre prove preselettive per l’accesso al corso ai portatori di handicap affetta da invalidità uguale o superiore all’80%.

Non sono tenuti a svolgere le preselettive i candidati che abbiano svolto con successo la prova del VII ciclo. Anche in questo caso ci si aspetta che il bando ufficiale chiarisca se il riferimento è a coloro che, una volta superate le prove, non hanno potuto partecipare al percorso a causa di sottoposizione a misure sanitarie di prevenzione da COVID-19 (isolamento e/o quarantena, secondo quanto disposto dalla normativa di riferimento).

Articoli recenti

CONCORSO DSGA 2024: IL BANDO

CONCORSO DSGA 2024: IL BANDO

Concorso DSGA 2024, finalmente delle novità in merito alla pubblicazione del bando.  Secondo le informazioni disponibili sul sito della CGIL Scuola, il bando per il Concorso DSGA 2024 dovrebbe essere emanato a metà settembre o comunque entro il prossimo...

CARTA DOCENTE ANCHE AGLI INSEGNANTI PRECARI

CARTA DOCENTE ANCHE AGLI INSEGNANTI PRECARI

Anche gli insegnanti con contratto a termine hanno diritto alla Carta Docente. A confermarlo sono le decine di sentenze emesse in tutta Italia a favore dei precari che hanno fatto ricorso per ottenere il bonus di 500 euro. La normativa prevedeva l’assegnazione della...

GRADUATORIE PROVVISORIE 60 CFU

GRADUATORIE PROVVISORIE 60 CFU

Si comunica ai candidati che le graduatorie pubblicate sono PROVVISORIE.Le graduatorie provvisorie sono divise per Regione, per classe di concorso e per tipologia di percorso scelto dal candidato che è individuabile dalla pre matricola. Sulla pagina personale di esse...

LAUREATI IN AUMENTO GRAZIE ALLE UNIVERSITA’ TELEMATICHE

LAUREATI IN AUMENTO GRAZIE ALLE UNIVERSITA’ TELEMATICHE

Nel 2023 l’Italia registra un aumento dei laureati. Ma se il dato è positivo è grazie ai titoli conseguiti presso le università telematiche. Resta invece elevato il divario rispetto alla media europea. I dati relativi al livello di istruzione della popolazione sono...