IL 21 FEBBRAIO GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE

Tante le iniziative in programma per la Giornata internazionale della lingua madre.

L’iniziativa, proclamata dall’UNESCO nel novembre del 1999, viene celebrata ogni anno con l’obiettivo di promuovere la diversità linguistica e culturale ed il poliglottismo. Le lingue ufficiali del mondo sono 141, ma tra commistioni, dialetti e varianti locali sono circa 6.700 gli idiomi parlate sul nostro pianeta.

PERCHE’ IL 21 FEBBRAIO

La giornata ricorre il 21 febbraio, in ricordo dell’uccisione avvenuta in Bangadlesh nel 1952 di alcuni studenti, che manifestavano per il riconoscimento della loro lingua, il bengalese, come una delle due lingue nazionali dell’allora Pakistan. Dopo questo tragico evento l’Assemblea Generale delle Nazioni unite invitò gli stati membri a “promuovere la conservazione e la salvaguardia di tutte le lingue usate dalle popolazioni del mondo”.

Va inoltre ricordato che nel 2022 è iniziato, promosso dalle Nazioni Unite e dall’Unesco, il Decennio Internazionale delle Lingue Indigene e che ben 8 degli Obiettivi Sostenibili dell’Agenda 2030 riguardano la tutela linguistica e la promozione del multilinguismo.

LE LINGUE IN ITALIA

In questo quadro in Italia lo stato dell’arte delle lingue usate va visto sia considerando le 12 minoranze linguistiche riconosciute e tutelate dalla legge: albanese, catalano, germanico, greco, sloveno e croato, francese, franco-provenzale, friulano, ladino, occitano e sardo; sia dando uno sguardo alle tante lingue locali o dialetti, e al grande e vario patrimonio linguistico, frutto dei grandi flussi migratori degli ultimi 40 anni. L’Italia è a tutti gli effetti un paese multilingue e multiculturale.

Al centro della riflessione è soprattutto l’accoglienza dei minori stranieri nelle scuole, per i quali la partecipazione reale alla vita scolastica e sociale partono già in svantaggio: l’italiano non è la loro lingua madre e si trovano a dover affrontare compiti sempre più complessi legati allo studio delle discipline curriculari. La società multilinguistica richiede attenzioni particolari alla e dalla scuola, necessarie a mantenere un sano equilibrio tra la lingua dello studio e la lingua madre degli studenti.

A scuola è fondamentale conoscere la storia linguistica dei propri studenti, prestare attenzione ai dialetti regionali, alle lingue straniere, per stimolare l’interazione tra culture diverse in classe. la curiosità della comunità scolastica.

Articoli recenti

GPS 2024

GPS 2024

In questo particolare momento, molti insegnanti si trovano a riflettere su come migliorare il proprio punteggio per aumentare le probabilità di ottenere la posizione desiderata in graduatoria. In un contesto sempre più competitivo, è fondamentale...

Seconda Abilitazione per docenti di ruolo: come fare

Seconda Abilitazione per docenti di ruolo: come fare

 30 CFU seconda abilitazione :destinati ai docenti già abilitati su una classe di concorso o su un altro grado di istruzione, nonché ai docenti in possesso della specializzazione sul sostegno. Cosa sono i 30 CFU e perché sono importanti per la seconda...

APERTURA GRADUATORIA: PER GLI ATA 6 PUNTI PER IL SERVIZIO MILITARE

APERTURA GRADUATORIA: PER GLI ATA 6 PUNTI PER IL SERVIZIO MILITARE

Sei punti tondi tondi in più in graduatoria per gli Ata. E’ la bella sorpresa per chi ha svolto il servizio militare. La novità è stata comunicata dal Ministero dell’Istruzione e del Merito in occasione dell’illustrazione delle disposizioni messe a punto in merito al...