GPS docenti 2024/26, chi ha l’abilitazione passa da seconda fascia o dagli elenchi aggiuntivi in prima

L’aggiornamento delle GPS docenti 2024 dovrebbe partire fra la fine di marzo e l’inizio di aprile. Siamo in attesa dell’ordinanza ministeriale che darà il via alla procedura.

La platea di interessati è enorme: più di 2 milioni di aspiranti supplenti interessati, fra aggiornamento della posizione e nuovi inserimenti.

Chi sarà presente in prima fascia GPS, per ogni grado di scuola e rispettivo insegnamento

  • gli aspiranti in possesso di abilitazione. Può trattarsi di aspiranti che confermano l’inserimento o che si inseriscono per la prima volta. Tra questi tanti docenti che hanno conseguito l’abilitazione con concorso ordinario del 2020 e che nel 2023/24 sono stati inseriti negli elenchi aggiuntivi, in attesa di passare in prima fascia
  • gli aspiranti iscritti ad un percorso di abilitazione potranno inserirsi con riserva. Il termine ultimo per lo scioglimento della riserva sarà fissato al 30 giugno 2024.
  • gli aspiranti con titolo acquisito all’estero ancora non riconosciuto potranno inserirsi con riserva se la domanda di riconoscimento sarà stata presentata entro la data di scadenza per la presentazione della domanda (quindi il titolo dovrà essere in possesso). in questo caso non conta la scadenza del 30 giugno, perché a livello individuale la riserva sarà sciolta positivamente o negativamente quando arriverà la risposta alla richiesta inoltrata.

I titoli di accesso alle GPS

Le GPS sono suddivise in prima e seconda fascia. Con quali requisiti si accede?

Infanzia e primaria 

prima fascia: abilitazione conseguita con laurea in Scienze della formazione primaria o diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02

seconda fascia: laureandi in Scienze della formazione primaria, iscritti almeno al terzo anno e con 150 CFU già conseguiti

Secondaria primo e secondo grado

prima fascia: abilitazione

seconda fascia: precedente inserimento in GPS oppure titolo di studio che consente l’accesso alla classe di concorso in base alla vigente normativa.

ITP 

prima fascia: abilitazione

seconda fascia: diploma (i sindacati hanno richiesto chiarimenti sui titoli previsti dal 1° gennaio 2025).

Sostegno 

Prima fascia: specializzazione per il grado richiesto

Seconda fascia: tre anni di servizio, sullo specifico grado di scuola, svolti entro la data di presentazione della domanda.

Personale educativo

prima fascia: abilitazione

seconda fascia

  • precedente inserimento nella medesima fascia per il personale educativo nelle istituzioni educative
  • diploma di laurea in pedagogia, diploma di laurea in scienze dell’educazione, laurea specialistica in scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua LS 65, laurea specialistica in scienze pedagogiche LS 87, laurea magistrale in scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua LM 57, laurea magistrale in scienze pedagogiche LM-85;  laurea in scienze dell’educazione L-19.

Aggiornamento GPS 2024: le novità

Ecco le principali novità previste dalla nuova domanda, in seguito all’incontro del 21 marzo fra sindacati e Ministero:

  • aggiunta una specifica graduatoria di prima fascia per Educazione Motoria alla scuola Primaria (EEMM);
  • semplificate la modalità di sostituzione del titolo d’accesso già dichiarato con altro più conveniente per l’aspirante;
  • introdotta, al termine della procedura, la possibilità di visualizzare una ipotesi di valutazione del punteggio (che dovrà essere confermata o modificata dall’ufficio scolastico provinciale destinatario della domanda).

Da segnalare che i titoli di riserva e quelli di preferenza dovranno essere ridichiarati integralmente anche se già inseriti in passato a causa delle modifiche normative recentemente intervenute.

Articoli recenti

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

Pioggia di milioni per le suole del Sud. È stato approvato nei giorni scorsi dal Parlamento il Decreto coesione, che vede confermati tutti i fondi previsti. Gli interventi riguarderanno il potenziamento delle infrastrutture, il rilancio  dell’istruzione tecnica e...