CONCORSO DOCENTI: LE PROVE SUPPLETIVE SI TERRANNO IL 17 E 18 LUGLIO

Si terranno nei giorni 17 e 18 luglio le prove d’esame suppletive del Concorso docenti.

Gli Uffici scolastici regionali stanno inviando gli avvisi di convocazione, con l’indicazione della sede in cui si svolgerà la prova.

SUPPLETIVE INFANZIA E PRIMARIA

Nel primo giorno, il 17 luglio, è prevista la prova scritta suppletiva della procedura per titoli ed esami finalizzata per il personale docente della scuola dell’infanzia e primaria su posto comune e di sostegno.

La prova si terrà nel pomeriggio, con inizio delle procedure di identificazione alle ore 13.30. La prova si svolgerà dalle ore 14.30 alle ore 16.10.

Questi i requisiti per l’ammissione all’esame:

  • le candidate in stato di gravidanza o allattamento che nella fase della prova scritta ordinaria rientravano nell’articolo 11 (comma 6 del DDG n. 2575 /2023 e DDG n. 2576/2023) che avevano provveduto a inviare comunicazione all’USR.
  • candidati in possesso di eventuali pronunce giurisdizionali che hanno disposto l’ammissione alle procedure concorsuali

SUPPLETIVE SECONDARIA

Il 18 luglio, seguendo lo stesso orario, si terrà la prova scritta suppletiva della procedura per titoli ed esami finalizzata al reclutamento del personale docente della scuola secondaria di I e II grado su posto comune e di sostegno. La prova si svolgerà dalle ore 14.30 alle ore 16.10.

DOCUMENTI PER L’IDENTIFICAZIONE

I candidati in possesso di provvedimento giurisdizionale favorevole devono presentarsi presso la sede di svolgimento dell’esame muniti della copia del provvedimento giurisdizionale che ammette a sostenere la prova. Per la registrazione sarà richiesto il documento di identità e il codice fiscale.

Articoli recenti

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

450 MILIONI PER LA SCUOLA DAL DECRETO COESIONE

Pioggia di milioni per le suole del Sud. È stato approvato nei giorni scorsi dal Parlamento il Decreto coesione, che vede confermati tutti i fondi previsti. Gli interventi riguarderanno il potenziamento delle infrastrutture, il rilancio  dell’istruzione tecnica e...